La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

sabato 1 febbraio 2014

CASERTA - Disokkupato', la presentazione in Comune

"Un'idea geniale, coraggiosa, significativa e orgogliosamente casertana. Un'idea che dà la misura reale di quanti si impegnano per il rilancio di Caserta. Una provocazione virtuosa, che può diventare un'opportunità concreta per chi è senza lavoro. Se "Caffè e Disokkupato" diventasse l'impegno di ogni casertano che si reca in un bar, il risultato sarebbe raggiunto". Così il sindaco Pio Del Gaudio ha presentato in Comune il dolce da bar "Disokkupato' intorno al quale il suo ideatore Giuseppe Cirillo sta programmando un'iniziativa per favorire un sistema di distribuzione nei bar cittadini che possa impegnare chi è senza lavoro.
All'incontro, con il sindaco, Cirillo e alcuni giovani interessati al progetto, anche i consiglieri comunali Roberto Desiderio e Francesco Santonastaso, il direttore di Confesercenti Gennaro Ricciardi e il curatore del Teatro Stabile d'Innovazione della Città di Caserta, Patrizio Ciu, accompagnato da un gruppo di giovani attori. 

Giuseppe Cirillo ha illustrato i propositi e i dettagli dell'iniziativa, che sarà ufficialmente lanciata domenica 2 febbraio, alle ore 10.30 sul sagrato della Chiesa del Buon Pastore con una distribuzione del dolce ai fedeli della parrocchia guidata da don Antonello Giannotti:  "Stiamo definendo l'organizzazione tecnica di questa iniziativa, che ha già destato l'attenzione dell'informazione locale e nazionale, oltre che di molti giovani interessati al suo sviluppo. Il suo auspicabile successo potrà essere possibile solo nella condivisione collettiva della città. Chiedo ai professionisti di ogni settore di aiutarmi a renderla realizzabile, chiedo ai commercianti di fornirci concreto aiuto per la sua organizzazione, chiedo ai titolari dei pubblici esercizi di credere nella nostra idea, per la quale il mio interesse personale è ovviamente e totalmente assente".

Da Gennaro Ricciardi, per Confesercenti, il segnale di attenzione per un'idea-progetto indirizzata a promuovere il territorio e le sue opportunità. Da Patrizio Ciu l'impegno a moltiplicare il valore dell'idea all'insegna della "reciprocità": il Teatro Stabile d'Innovazione renderà disponibili alcuni biglietti gratuiti per gli spettacoli teatrali a favore dei clienti dei bar che crederanno nell'iniziativa. 

Nessun commento: