La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

venerdì 19 dicembre 2014

CARABINIERI IN AZIONE - LE OPERAZIONI DEL GIORNO IN PROVINCIA DI CASERTA

I carabinieri del Comando Stazione di Marcianise hanno tratto in arresto, per danneggiamento aggravato, MANCINO Saverio cl. 69 del posto. L’uomo, in stato di agitazione, nel corso della serata di ieri 18 dicembre, si è recato nell’ufficio legale del Comune di Marcianise pretendendo da alcuni dipendenti l’elargizione di non meglio precisati contributi sociali. Al loro diniego, il 45enne ha danneggiato un monitor per pc ed alcuni suppellettili ivi presenti. Sul posto è giunto personale dell’Arma dei Carabinieri di Marcianise che lo ha tratto in arresto e sottoposto agli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo.


 Si era presentato presso l’abitazione della moglie per estorcerle denaro. La donna, 30enne di Maddaloni, non ha esitato a denunciare i fatti ai carabinieri del locale Comando Stazione che lo hanno arrestato. Il tutto è accaduto la scorsa serata in Maddaloni. L’uomo, un 30enne del posto, in fase di separazione dalla moglie, si è recato presso l’abitazione della donna  e dopo averla aggredita fisicamente le ha richiesto la corresponsione della somma di euro 4.000, minacciandola in caso contrario di uccidere i figli ed il padre. I militari dell’arma, sulla scorta di quanto denuncia dalla donna hanno predisposto un servizio che ha permesso di cogliere l’uomo, in flagranza di reato, nel mentre riceveva la busta contenente la somma pattuita. L’arrestato, è stato associato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

I carabinieri del Comando Stazione di Santa Maria Capua Vetere (CE) hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dalla Corte di Appello di Napoli – Sez. VI penale, nei confronti di DE LUCA Cristian, cl. 92Il provvedimento è scaturito   a seguito delle segnalazioni effettuate dal personale dell’Arma dei Carabinieri all’Autorità Giudiziaria, riguardanti le violazioni alle prescrizioni imposte al DE LUCA.
Il 22enne, al momento della notifica del provvedimento si trovava sottoposto al regime degli arresti domiciliari per il reato  di  detenzione e porto abusivo di pistola, rapina  e ricettazione commessi in Santa Maria Capua Vetere (CE) 31 maggio 2013. L’arrestato è stato, quindi, associato presso casa circondariale Santa Maria C.V.. 

I carabinieri della Stazione di Formicola (CE), hanno tratto in arresto, in ottemperanza all’ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte D’Appello di Firenze – ufficio esecuzioni penali, MAIORIELLO Fabrizio, cl. 68, di Castel di Sasso (CE), in atto agli arresti domiciliari. Il 46enne dovrà espiare la pena definitiva di anni 11 e giorni 7 di reclusione, nonché anni 3 libertà vigilata in quanto  riconosciuto colpevole dei reati di lesioni personali aggravate, omicidio preterintenzionale aggravato, sequestro di persona aggravata, rapina, in concorso,  commessi in data 24 e 25 marzo 2010 in Firenze. L’arrestato è stato associato presso casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

I carabinieri del Comando Stazione di Aversa hanno eseguito un ordine di carcerazione in regime di detenzione domiciliare, emesso dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere (CE), nei confronti di TEMPORALE Antonio, cl. 55, del posto. L’uomo deve  espiazione la reclusione di anni 3 e giorni 21 per tentato omicidio commesso in Aversa il 29.10.2010.

 I carabinieri del comando Stazione di Casal di Principe hanno tratto in arresto, in ottemperanza all’ordine di esecuzione per espiazione di pena detentiva, emessa dall’ufficio esecuzioni penali del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, PICONE Carmine cl. 69 del luogo. L’uomo dovrà espiare una pena residua di anni 3, mesi 7 e giorni 4 di reclusione per “violenza sessuale e lesioni personali aggravate”, commessa nell’anno 2012.  L’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.      

Nessun commento: