La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

giovedì 17 ottobre 2013

IL LICEO MANZONI STIPULA CON LA JUVE CASERTA LA CONVEZIONE EDUCATIVO E FORMATIVO


Le attività sportive, ed il basket in particolare, come strumento privilegiato di promozione sociale e culturale: è, questo, il senso della convenzione stipulata tra il Liceo “Alessandro Manzoni” di Caserta e la Juvecaserta nel quadro di un’azione sinergica tendente a favorire lo sviluppo del territorio e, soprattutto, una innovativa forma di diffusione delle eccellenze della Provincia – quali sono, appunto, da considerare sia l’istituto scolastico che la società cestistica – e di indirizzo educativo-formativo delle nuove generazioni, che possono trovare proprio nella scuola e nello sport il loro maggior punto di aggregazione. 
Presente una rappresentanza degli alunni dell’Istituto Manzoni, è stata la preside, prof.ssa Adele Vairo ad introdurre l’argomento sottolineando la importanza di utilizzare la capacità attrattiva che lo sport e, nello specifico, il basket e la Juvecaserta rivestono per i giovani del  nostro territorio, allo scopo di esportare una cultura dello sport che spinga ad un sano stile di vita e che apra a nuovi e diversi orizzonti. Il massimo dirigente del Liceo Manzoni ha così concluso:"La possibilità di una collaborazione professionale che promuova i talenti sportivi degli alunni, avvicinandoli al grande basket della città e che favorisca la formazione continua dei docenti grazie ad una cooperazione ed ad un interscambio costante con il team management della Juve e i giocatori stessi,  presenti spesso ai momenti didattici del nostro liceo, ci fanno ben sperare per la prossima  collaborazione, senza dubbio proficua". 
Per la Juvecaserta hanno, quindi, preso la parola il presidente Raffaele Iavazzi  il quale  ha evidenziato il ruolo che la società sportiva intende svolgere per la promozione del territorio e per la crescita tra i giovani dei valori dello sport e del vivere insieme, mentre il general manager  Marco Atripaldi ha sottolineato gli aspetti organizzativi dell’attività sportiva, mettendo in rilievo l’abitudine al sacrificio che rappresenta un valore proprio di chi pratica lo sport a tutti i livelli. Coach Molin, dal canto suo,  ha rimarcato gli aspetti positivi del lavorare con i giovani “che hanno molte cose da dirci e da trasmettere”, mentre  il capitano della Pasta Reggia Juvecaserta Marco Mordente e il cestista statunitense  Carleton Scott hanno ricordato le loro esperienza scolastiche e, soprattutto, la volontà di sacrificarsi per alimentare un grande sogno per il cui raggiungimento – ha detto il capitano bianconero – bisogna “essere sempre curiosi ed affamati”. 
Dopo la sottoscrizione della convenzione da parte della preside Vairo e del presidente Iavazzi, la squadra bianconera, presente al gran completo, è stata impegnata nel rispondere alle tante curiosità provenienti dalla giovane platea degli alunni del Liceo “Manzoni”, con il consueto “assalto” finale per la raccolta degli autografi e delle foto con gli atleti e lo staff della Pasta Reggia Caserta. 

Nessun commento: