La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

martedì 29 ottobre 2013

CARABINIERI IN AZIONE - LE OPERAZIONI DEL GIORNO IN PROVINCIA DI CASERTA


In Aversa, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile del locale Reparto Territoriale hanno eseguito un fermo di indiziato di delitto d’iniziativa nei confronti di due persone, gravemente indiziate per reati di concorso in rapina e lesioni personali. I due, un uomo e una donna di Napoli, nella tarda serata del 28 ottobrescorso, a bordo di due motocicli, in via Riverso, tentavano di impossessarsi del motociclo di proprietà di unquarantaduennediAversa, la cui reazione faceva allontanare i malviventi. Nella circostanza, la pronta attività d’indagine effettuata dai militari dell’Arma, consentiva di individuare il reale utilizzatore del mezzo utilizzato per la tentata rapina e di accertare che l’uomo, in concorso con la donna, si rendeva responsabile del  maldestro tentativo di rapina, a seguito del quale, la vittima veniva ferita e giudicata, presso il pronto soccorso del locale ospedale civile “G. Moscati” affetto da “trauma cranico non commotivo, trauma toracico contusivo”. L’attività investigativa consentiva, altresì, di deferire in stato di libertà un terzo soggetto che, poco dopo la tentata rapina cercava di intralciare le indagini formalizzando, presso la stazione Carabinieri di Napoli Secondigliano, la denuncia di furto del motociclo utilizzato per dai rapinatori e già sottoposto a sequestro penale. I fermati, pertanto, sono stati associati presso la casa circondariale di Napoli Poggioreale a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.
1.    In Trentola Ducenta,i Carabinieri della locale Stazione, hanno proceduto all’arresto, per furto aggravato di Simonte Domenico, cl.1965 e Mosella Adele, cl.1967 entrambi di Napoli. Nella circostanza i due, sono stati bloccati dopo aver asportato vari prodotti alimentari da un esercizio commerciale del luogo. La coppia è stata altresì denunciata in stato di libertà per ricettazione, in quanto sono stati trovati in possesso di un ulteriore cospicuo quantitativo di prodotti alimentari asportati in precedenza da  un altro esercizio commerciale di Quarto (NA). Pertanto, gli stessi, cosi come disposto dall’Autorità Giudiziaria, sono stati sottoposti alla misura degli arresti domiciliare presso la propria abitazione.

2.    In Mondragone, i Carabinieri della locale Stazione hanno proceduto all’arresto di Loffredo Antonio,cl.1965, del luogo, in esecuzione dell’ordinanza di carcerazione, emessa dall’Ufficio Esecuzioni Penali del Tribunale di Padova. Il Loffredo dovrà scontare la pena residua di anni 1 (uno) e mesi 1 (uno) di reclusioneper il reato di truffa e falso ideologico commesso in Padova nell’anno 2011. L’arrestato, pertanto, è stato associato presso la Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

Nessun commento: