La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

giovedì 22 gennaio 2015

PARETE - PRESUNTI MALTRATTAMENTI DI UNA MAESTRINA AI DANNI DI BAMBINI DEL PAESE - ESGUITA UNA ORDINANZA DI CUSTODIA CAUTELARE

In data odierna, all’esito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord, i Carabinieri della Stazione di Parete e del Reparto Territoriale di Aversa (CE),  hanno dato esecuzione, in Parete (CE),  ad un’ordinanza cautelare di arresti domiciliari  emessa dal GIP, su richiesta della Procura della Repubblica di Napoli Nord, nei confronti di una maestra dell’istituto scolastico Don Milani - scuola elementare - di Parete per l’ipotesi delittuosa di  maltrattamenti continuati ai danni di  alcuni alunni..

I genitori degli alunni di una terza classe del predetto Istituto si erano infatti rivolti al Comandante della locale Stazione di Carabinieri per rappresentare il clima di terrore e il grave disagio dei loro figli a causa del comportamento, ritenuto  aggressivo e violento, di una delle docenti; in particolare,  veniva riferito che i bambini erano costretti a subire schiaffi e ingiurie in modo sistematico, sotto la minaccia di ritorsioni se avessero raccontato quanto accadeva ai loro genitori

Le indagini, grazie all’utilizzo di una telecamera nascosta, in brevissimo tempo hanno consentito di:
·         documentare vari episodi di violenza dell’insegnante nei confronti degli alunni;
·         individuare le tipologie di maltrattamenti fisici patiti dai bambini, malmenati con schiaffi e spintoni ;
·         riprendere comportamenti  della maestra ai danni degli alunni costretti persino a cederle  sistematicamente le loro merende;

·         delineare ulteriori comportamenti della docente, la quale, inoltre, lasciava litigare i bambini senza curarsi minimamente di loro;

Nessun commento: