La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

mercoledì 4 novembre 2015

SANTA MARIA CAPUA VETERE - RIUSCIRANNO I NOSTRI CINQUE STELLE A SPARARE COSì COME HANNO FATTO A ROMA , A CHI VUOLE SALIRE SULLA DILIGENZA AMMINISTRATIVA


Da qualche mese consto che molti personaggi politici della citta’  si stanno arraffando a diventare personaggi come gli stessi di un pregiatissimo film di Luchino Visconti che aveva il titolo “Gruppo di famiglia in un interno” per cercare di vivere la tornata elettorale frequentandosi e alimentando nuove coalizioni.  La cosa, però, diversamente come tramata   nel film, avviene in case diverse e con i problemi diversi anche se i  fini sono sempre gli stessi . C’è il centro  destra che si anima affinchè possa essere credibile e molti personaggi che “gravidano”  ( per chi l’italiano non lo capisce, vuol significare nascono)  nella sfera, vorrebbero mettersi in mostra creando addirittura un parallelismo  fra quelli nuovi e quelli vecchi, che cercano, in ogni caso, di essere in prima linea . D’altra parte c’è il centro sinistra, se pur spaccato, di sicuro avrà tre candidanti Di Muro,  Mirra e il terzo sarà la sorpresina di fine stagione, invece il centro destra ce ne saranno altre tre perché addirittura Salvini si sta muovendo anche nel meridione per essere l’antagonista  di tutti partiti di centro destra e centro sinistra  e siamo a sei.  Poi ci saranno ancora le listarelle civiche che potranno arrivare anche a quattro , due per schieramento  per parte .  In tutto senza  il Movimento Cinque Stelle che per adesso corre da solo , ne sono dieci. Guarda caso i  personaggi ed interpreti che girano all’interno della casa romana  del lavoro di Luchino  Visconti sono undici e quindi con il movimento cinque stelle sono proprio undici . La griglia di partenza sarà  per adesso di undici  candidati.
Ma chi sarà il candidato del Movimento pentastellato che nessuno dei giornalisti casertani e sammaritani osa dire per paura di qualche figura di me…lma ? Sui giornali provinciali, c’è chi invia i comunicati e chi fa dichiarazioni,  sono sempre gli stessi  perché  loro ci tengono tanto ad farsi immortalare con  la loro prece e far capire che loro sono i più bravi a mettere le mani “nel buccaccio” della marmellata e a leccarsi le dita pien di zucchero  .    
Ma qualcuno mi vuole spiegare perché tanti candidati alla prossima tornata elettorale ?Molto semplice.
Dagli Appenini  alle Ande, per usare un termine ed un titolo di un paragrafo del libro scritto da Edmondo De Amicis “ Cuore “,  i cittadini non solo di Santa Maria Capua Vetere ma dell’intera nazione,  non vogliono creder più al ciuccio che vola e quindi si allontanano sempre di più da quello che è lo schema fondamentale di questo nostro messaggio dei personaggi politici creando in maniera fittizia  un gruppo che sta nella stessa casa , ma ognuno  viaggia per fatti suoi. 
Da un sondaggio maccheronico  basato anche su ciò che avviene nella nostra nazione, la base di partenza  è del 48 per cento di elettori  che esprimerà un suo consenso alle prossime elezioni amministrative e se questa percentuale si accosta al dato cittadino circa 26000 diritti al voto,  troveremo che oggi ben 14000mila cittadini non andranno a votare. Ciò significa che forse e non  in tutte le squadre, non vi sono gente con i testicoli. Mi meraviglio invece come molti giornalisti da strapazzo che con i loro sproloqui editoriali non abbiano ancora capito che non ce ne neanche per loro se stanno in silenzio o scrivono cazzate .
 Se qualcuno vuole assaltare  la diligenza non ha ne le cartucce e ne i fucili per sparare !!! Il Movimento  Cinque Stelle sammaritano ha cartucce e fucili perché spara a Roma  e coglie , ma a Santa Maria Capua Vetere  inizierà a sparare e farà molti morti , speriamo che qualcuno lo capisca !!!

 Meditate cittadini , gente ed elettori  questi vi vogliono fottere!!!   

Nessun commento: