La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

lunedì 5 gennaio 2015

ECOMMERCE=EVASIONE FISCALE = TRUFFA AI DANNI DELLO STESSO . ADESSO VI SPIEGO IL PERCHÉ


Non c’è dubbio , oggi il più gettonato mondo di……. Mezzo è senz'altro internet . ma internet non solo è una fonte di informazioni indescrivibile , è tale deve essere ,  ma è considerato anche il centro di gravità permanente degli affari ed adesso anche degli operatori del terziario di tutte le provincie limitrofe di Mezza Italia.
Il tanto acclarato  Ecommerce , la vendita dei prodotti  commerciali via email è una vera e propria forma di evasione fiscale elevata all'ennesima potenza, ma soprattutto è una truffa ai danni dello stato.
 Il perché è molto semplice.  La maggior parte dei siti di questi e commerce nascono sfruttando una piattaforma interattiva che guarda caso ha sede legale all'estero , aprendo una sede in qualsiasi posto dell’universo poi sfruttando anche una base logistica italiana ne   creano un deposito. Quando via internet il potenziale cliente invia il suo ordine e sul sito si evince che quello che ha ordinato giungerà a casa entro 48 ore, il cliente ha raggiunto il suo scopo approvvigionandosi del bene pagando soltanto le spese di trasporto  , il commerciante ha raggiunto il suo scopo perché gli invia una fattura falsa con un codice identificativo non italiano , lui risparmia l’imposta Iva e Irper Irpeg e quant’altro, perché la cessione è avvenuta fuori il territorio italiano come lo testimonia la fattura falsa , nonostante abbia una sede logistica in Italia. Ma c’è di più , possono accedere anche ai tuoi conti perché paghi con carta di credito  e segnalare  a qualcuno cosa hai da parte.
 Ora una domanda sorge spontanea – per dirla Lubrano  . Ma in Italia c’è un sistema di controllo che può arginare questo ??

Meditate gente , meditate , perché l’italiano la prende sempre nel………mappamondo !!!!!  

Nessun commento: