La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

lunedì 1 settembre 2014

SANTA MARIA CV - LO STIR E' IL PIU' GRANDE IMMONDEZZAIO D'EUROPA VOLUTO DA BASSOLINO E POLITICHESI SAMMARITANI , MA PER ALCUNI E' SOLTANTO UNA FAVOLA PERCHE' E UNA OASI FELICE - E LA MAGISTRATURA

Stavolta l’hanno fatta grossa anche se la lotta dei cittadini sammaritani non si fermerà-. La Gisec  con una serie di documenti dell’Arpac  che sono stati inviati a tutti giornalisti della carta stampata e siti on line ha detto che non c’è inquinamento   allo Stir ex Cdr .Cosi dopo tutte le proteste che sono avvenute e che tutti i giornali hanno pubblicato, la monnezza che giunge da tutta la Campania non è cancerogena, andando anche contro  tutte le dichiarazioni e gli attestati di stima ricevuta dalla popolazione sammaritana .   In poche parole la provincia ha  salvato il posteriore  , i carabinieri hanno fatto il loro lavoro , la Gisec ha incaricato l’Arpac per avere un rapporto dettagliato sulla situazione all’interno del Stir e i cittadini sammaritani e tutti gli affezionati di don Patriciello che addirittura aveva avuto un  colloquio con il presidente della repubblica Giorgio Napolitano, sono rimasti con un brancolo di mosche in mano che continuano a ronzare intorno , ma sono innocue.    Ma non finisce qui perché la città di Santa Maria CV sarà il più grande immondezzaio d’Europa , grazie al grande interessamento che il governo Bassolino ha avuto nei confronti dei cittadini sammaritani , ha dato i soldi , ma anche la monnezza. Tutto sotto la regia di politicanti e politichesi che si sono succeduti nella città ed ha pensato soltanto al dio  denaro  dalla caduta di tangentopoli perché avevano la copertura di amici . Ecco perché il verbale dell’Arpac ha condannato al cancro, ai miasmi in primis al rione Sant’Andrea del lagni che rimane il più grande immondezzaio d’Europa  a cui neanche i magistrati possono farci niente . 

Nessun commento: