La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

venerdì 26 settembre 2014

CASTELVOLTURNO - DROGA SUL LITORALE ARRESTATI ALCUNI EXTRACOMUNITARI DALLA SQUADRA MOBILE DI CASERTA

L’intensificazione delle attività di contrasto al traffico di stupefacenti nel comprensorio domitio, in particolare di matrice extracomunitaria, nella mattinata di ieri, in Castel Volturno (CE), ha consentito alla Polizia di Stato di Caserta di arrestare in flagranza di reato il cittadino ghanese SOLIMAN Ejampo, nato il 07.03.1988, res. in Castel Volturno (CE), in quanto sorpreso in possesso di 11,36 gr. di cocaina, suddivisi in 39 dosi, e 37,52 gr. di eroina, suddivisi in 59 dosi.
L’operazione è il frutto di pazienti attività di osservazione condotte nei giorni scorsi dai poliziotti della Sezione Antidroga della Squadra Mobile di Caserta, diretta dal Vice Questore dr. Alessandro TOCCO, che, pedinando alcuni tossicodipendenti, avevano individuato una probabile centrale di spaccio presso uno stabile ubicato in Via Domitiana.
Pertanto, ieri mattina, il personale operante, coadiuvato da unità cinofile della Questura di Napoli, specializzate nella ricerca di stupefacenti, raggiungeva l’immobile nei cui pressi, però, erano presenti alcune “vedette” che allertavano un gruppo di giovani, alcuni extracomunitari, altri di razza bianca, che si trovavano nei pressi i quali, immediatamente, si dileguavano nei campi circostanti.
Però, i poliziotti, che a distanza avevano individuato il possibile spacciatore nel citato SOLIMAN, avendolo visto scambiare qualcosa con alcuni dei presenti, si ponevano al suo inseguimento, raggiungendolo dopo alcune centinaia di metri.
La successiva perquisizione personale permetteva di rinvenire, occultate negli slip, due buste contenenti eroina e cocaina, inequivocabilmente destinata alla cessione in quanto accuratamente confezionata in piccoli involucri in cellophane, termosigillati. Pertanto, lo straniero, con precedenti per ricettazione ed irregolare sul territorio nazionale, veniva arrestato e, dopo le formalità di rito, tradotto presso la Casa Circondariale di S. Maria C. V. a disposizione dell’A.G. competente.
L’arresto di ieri segue di pochi giorni l’analoga operazione condotta a Castel Volturno dalla Squadra Mobile di Caserta che, l’11 settembre scorso, arrestava in flagranza di reato, per detenzione di ca. 200 gr. di eroina, il cittadino ghanese LAWUNA Musah Mohammed, nato il 25.05.1980, res. a Modena, e la cittadina nigeriana IZEVBUWA Princess Nosa, nata il 04.03.1980, res. a Castel Volturno (CE), entrambi incensurati e regolarmente soggiornanti in Italia.


Nessun commento: