La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

venerdì 18 aprile 2014

CARABINIERI IN AZIONE - LE OPERAZIONI DEL GIORNO IN PROVINCIA


Nel corso della notte, in Formicola (CE), i militari del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Capua hanno tratto in arresto, per maltrattamenti in famiglia aggravati e continuati, M. M. cl. 74 del posto. L’uomo, all’uscita di una pizzeria di quel centro, in stato di ebrezza e per futili motivi, ha posto in essere l’ennesima aggressione nei confronti della 39enne consorte e del figlio 13enne  riscontrati affetti da lesioni giudicate guaribili in gg. 5 s.c.. La donna, per precedenti analoghi episodi, non aveva mai presentato denunce ne istanza preliminare di ammonimento al Questore. L’arrestato è stato ammesso al beneficio della detenzione domiciliare presso la casa paterna.

Maddaloni (CE),. Nel corso della notte i carabinieri del nucleo radiomobile del locale Comando Compagnia, su segnalazione di militari dell’esercito italiano in servizio presso il Raggruppamento Campania, Gruppo Tattico “Sciabola”, con sede presso l’8° Reggimento Bersaglieri di Caserta, hanno tratto in arresto per combustione illecita di rifiuti MITEV Dimitar, cl. 68, SLAVCHEV Tomo cl.84 e GEORGIEV Iliyan, cl.78, tutti di nazionalità Bulgara. I tre sono stati sorpresi e bloccati in via Ficucella mentre erano intenti a bruciare, all’interno di un terreno demaniale, circa 6 metri quadrati di rifiuti speciali e pericolosi. Gli arrestati saranno giudicati con rito direttissimo.


Mondragone (CE). Militari del Nucleo Operativo e radiomobile del locale Comando Compagnia hanno tratto in arresto MESSINA Mario, cl. 88  del postoper detenzione e spaccio di sostanza stupefacente. L’uomo è stato bloccato dai militari dell’Arma mentre cedeva sostanza stupefacente a tossicodipendente del luogo. Nel corso della perquisizione sono stati rinvenuti e sequestrati 6  dosi contenenti complessivamente grammi 2di sostanza stupefacente tipo crack e la sommacontante di € 90,00(novanta). L’arrestato è stato sottoposto a detenzione domiciliare.


Mondragone. I carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Mondragone hanno tratto in arresto Brunetti Francesco Gaetano cl. 80, del posto, per furto aggravato. L’uomo è stato bloccato dai  militari dell’Arma all’interno dell’area parcheggio di pertinenza della sede di una ditta di ortofrutta del posto mentre trafugava gasolio per autotrazione dal serbatoio dell’autoarticolato di proprietà di quella ditta. L’arrestato è stato sottoposto alla detenzione domiciliare. 
Maddaloni (CE). I carabinieri del Nucleo Operativo del locale Comando Compagnia hanno tratto in arresto GAZZILLO Iolanda cl. 66 del posto, in esecuzione dell’ordinanza di aggravamento della misura cautelare emessa dal G.I.P. del  Tribunale - di Santa Maria Capua Vetere (CE). Il provvedimento è scaturito a seguito delle risultanze fornite dai Carabinieri concernenti le inosservanze delle prescrizioni imposte dal regime degli arresti domiciliari cui era sottoposta. L’arrestata è stata associata presso l’istituto di pena femminile di Pozzuoli (NA).

Trentola Ducenta (CE). I carabinieri del locale Comando Stazione hanno tratto in arresto per violazione di sigillo GUARINO Alessandro, cl. 63 del posto. L’uomo è stato sorpreso dai militari operanti dopo aver rimosso i sigilli, all’interno del proprio cantiere edile  ubicato in quella via Rubicone snc unitamente ad altri 4 operai, nonostante la struttura fosse stata sottoposta dal 01 lug 2013 a sequestro penale per abusivismo da parte del personale della locale Polizia Municipale. Il successivo sopralluogo ha consentito di appurare che il Guarino, dalla data del sequestro, sull’area in questione ha modificato lo stato dei luoghi proseguendo i lavori di completamento di un capannone di circa 200 mq adibito ad officina.  L’arrestato sarà sottoposto a rito direttissimo.

San Nicola la Strada. I carabinieri del locale Comando Stazione, hanno tratto in  arresto per furto in concorso Papa Paolo cl. 82 di Capodichino (NA) e Allegretti Francesco cl. 90 di Secondigliano (NA). I due sono stati sorpresi mentre tentavano di recuperare ungeneratore di corrente asportato poco prima sulla pubblica via. Gli arrestati sono stati tradotti presso lerispettive abitazione in regime degli arresti domiciliari in attesa dellacelebrazione del rito direttissimo.


Nessun commento: