La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

domenica 31 agosto 2014

SETTEMBRE AL BORGO 44 - PEPPINO DI CAPRI: PROTAGONISTA INDISCUSSO DELLA SECONDA SERATA AL TEATRO DELLA TORRE CHE SI TRASFORMA IN UN SALOTTO

Sul palco sette elementi, tutti vestiti di bianco:c'era anche un chitarrista di Capua un certo Adriano Guarino . Un colpo d’occhio notevole per il pubblico presente in sala. Sulle prime note sono le vocalist ad annunciarlo agli spettatori: “Signori, Peppino Di Capri”. E lui sale, anche lui all white, si accomoda al pianoforte e intona ‘Luna Caprese’. Comincia così la seconda serata evento nel Teatro della Torre della 44esima edizione di ‘Settembre al Borgo’ diretta da Nunzio Areni. Il pubblico in sala canta i suoi più grandi successi facendo compiere a Casertavecchia un salto indietro nella musica degli anni ’60 e ’70. Standing ovation per ‘Un grande amore e niente più’, poi è toccato all’applauditissima ‘Roberta’ e a ‘Saint Tropez’: queste le canzoni più seguite dal pubblico in platea. Sul palco del Teatro della Torre Peppino Di Capri ha intonato due sue nuove canzoni che saranno inserite nel disco in uscita ad ottobre: ‘Dimmi chi è’ e ‘Love in Capri’ che è stata annunciata come “l’inno della bellissima isola”. La trascinante ‘E mò e mò’ ha entusiasmato i fans coinvolti altrettanto con ‘Pazzerella’, intonata con solo pianoforte e voce. La chiusura è affidata alla celeberrima ‘Champagne’, una delle canzoni italiane più famose del mondo che ha compiuto quarant'anni. In piazza Duomo, intanto, le esibizioni degli attori del Nuovo Spazio Teatro continuano ad incantare il Borgo con la ‘Lucrezia vendicata’ di Shakespeare. Affascinano Casertavecchia anche le proiezioni in 3D che riportano scene medioevali sulla facciata del Duomo. Prosegue poi con successo il contest ‘Scatta una foto’ su Instagram che mette in palio ogni giorno per il vincitore due biglietti per assistere allo spettacolo serale nel Teatro della Torre. Domani, domenica 31 agosto, sono attesi sul palco del Teatro, i ‘Tiromancino’. Il programma completo del festival è consultabile sul sito www.festivalsettembrealborgo44.com

Nessun commento: