La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

mercoledì 27 maggio 2015

DUPLICE OMICIDIO - LA DDA ESEGUE ORDINANZE CON I CARABINIERI DI CSAL DI PRINCIPE

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Casal di Principe (CE), coordinati dai magistrati della Procura della Repubblica di Napoli - Direzione Distrettuale Antimafia hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di due affiliati al “clan dei casalesi – fazione Venosa”, ritenuti responsabili del duplice omicidio di PAGANO Pasquale e COVIELLO Paolo. In particolare l’efferato delitto, commesso il 26  febbraio 1992 in Casapesenna (CE), maturò nell’ambito della guerra di camorra tra le fazioni Venosa e Schiavone, all’epoca contrapposte, e venne commesso dalla prima colpendo per errore due vittime, estranee ai contesti criminali, scambiate per i veri obiettivi dell’agguato. Uno dei destinatari del provvedimento è l’attuale reggente della fazione Venosa del “clan dei casalesi”.

Nessun commento: