La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

mercoledì 14 maggio 2014

ELEZIONI EUROPEE - INCHIESTA L'80 PER CENTO DEI CANDIDATI SONO INDAGATI- FUGA DALL'ITALIA ???

Oramai le elezioni europee sono vicine ed adesso si stringe il cerchio intorno ai candidati che si sono presentati per questa tornata elettorale . Ma un dato viene alla luce. Dalle liste che abbiamo scorso per dare un'occhiata , ci sono molti candidati, che forse,  con la nuova legge elettorale che sta per essere approvata, non potranno essere più candidati e quindi non avere più quella credibilità politica che per circa 20 anni è stata il cavallo di battaglia per molti di loro.La popolazione per queste elezioni sembra distante anni luce da una vita politica che per certi versi assomiglia più ad una resa dei conti anzicchè  ad uno sprono sociale per avere " una europa migliore ". E così  scorgendo le liste, si conferma che oggi  per molti di loro, sembra, stanno preparando una vera e propria fuga dall'Italia, perché si sa chi viene eletto ha diritto ad uno scranno al Parlamento Europeo e quindi potrebbe anche non essere toccato dalle molteplici indagini dei magistrati italiani che hanno , come nel 1992, aperto nuovi scenari giudiziari che forse da anni non venivano toccati, godono dell'immunità europea  . Le forze politiche, quasi in sordina, tentano di far capire il loro messaggio politico , ma per molti candidati sembra che sia l'ultima spiaggia . L'italia in questo periodo sta attraversando un periodo buio dove molti italiani che hanno diritto al voto assistono increduli ad una caduta di Roma così come avvenne dopo la consacrazione del sacro romano impero , dove negli anni dopo Cristo scesero dalle alti valli dell'Europa popoli che devastarono ciò che aveva conquistato il popolo romano , così come quello Garibaldino quando con la spedizione dei mille salì lo stivale per rendere l'Italia un paese uniforme, per iniziare la nuova storia d'italia, Non c'è nulla all'orizzonte di concreto, anzi , c'è ancora una presa in giro del popolo da parte di signorotti e truffatori  che hanno  in mano il destino di un paese sempre in affanno con capitali illeciti inviati sempre all'estero, perchè in Italia al massimo nelle casse degli istituti di credito vi sono al massimo un milione di euro.Tale denaro serve soltanto a pagare quella misera elemosina di 40 - 50 euro e non 80, come si è detto in questi giorni, agli statali che fa pensare ad un voto di scambio con il benestare di chi doveva in ogni caso difendere l'operato degli impiegati, mentre i dirigenti italiani imperterriti continuano a guadagnare e trastullare i loro business da favole contro tutte le regole del vivere civile . Ecco  questa è la fotografia di una nazione , regione , provincia e comune dove molti continuano a truffare il prossimo e poi parlano di evasione fiscale  , quando l'evasione la fanno loro. Vogliamo fare i nomi ??  Ecco perchè spero che il 25 maggio sia una bella giornata da andare al mare poi se ciò tempo vado anche a votare.  
Vorrei soltanto concludere con un riferimento,  per lo più eseguito dal Presidente del Senato  Pietro Grasso nella legtio Magistralis di Aversa quando il 9 maggio ha ricordato come i giornalisti free lance,  - ed aggiungerei - continuamente massacrati,  quelli che non hanno una grossa copertura dei giornali , raccontano la vita sociale    del paese senza che nessuno li difenda e molto spesso sono individuati come soggetti che appartengono a società segrete ma sono  la bocca della verità . Io sono uno di loro e combatterò sempre perchè non mi fermerò mai, anche quando mi metteranno un coltello  alla gola o sarò di fronte  ad una pistola o ad atti mobbing verso la mia persona .    

Nessun commento: