La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

giovedì 17 settembre 2015

Lucio Romano (Democrazia Solidale): "No all'eutanasia, no all'accanimento. Sì all'alleanza di cura e all'accompagnamento palliativo"


"Si registra l'ennesimo tentativo di introdurre in Italia l'eutanasia con argomentazioni e dati per il vero un po' confusi, in cui espressioni quali 'fine vita', 'testamento biologico', 'cliente' (invece di persona), riducono il dibattito a una mera collocazione ideologica", dichiara il senatore Lucio Romano del Gruppo Per le Autonomie (SVP, UV, PATT, UPT)  PSI  MAIE ed esponente di Democrazia Solidale.

"Contro l'accanimento e l'abbandono terapeutico, a favore dell'alleanza di cura e dell'accompagnamento palliativo, si sviluppa e si realizza il vero rispetto della dignità umana nelle condizioni di massima fragilità. Non certo introducendo l'eutanasia nelle sue varie forme", conclude il senatore Romano, membro della Commissione Igiene e Sanità e della Commissione Diritti umani.


Nessun commento: