La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

mercoledì 23 settembre 2015

CARABINIERI IN AZIONE .- LE OPERAZIONI DEL GIORNO IN PROVINCIA DI CASERTA

Nel corso del pomeriggio, in Maddaloni (Ce), i carabinieri dell’aliquota Radiomobile del locale Comando Compagnia, durante un servizio di controllo del territorio, hanno tratto in arresto un 39enne di Acerra (Na), venditore ambulante, ritenuto responsabile del reato di istigazione alla corruzione,  commesso, per l’appunto, nei confronti di quell’equipaggio dei carabinieri.  In particolare l’uomo, fermato in via Ficucella a bordo di autocarro Fiat Iveco sprovvisto di copertura assicurativa, ha tentato di indurre i due pubblici ufficiali a non contestargli la prevista sanzione amministrativa al CDS, offrendogli la somma contante di euro 50. L’arrestato è stato sottoposto agli arresti  domiciliari presso la propria abitazione, in attesa della celebrazione del rito direttissimo.

I carabinieri del Comando Stazione di Caserta hanno dato esecuzione all’ordine di revoca di misura cautelare, emesso dal Tribunale per i Minorenni di Napoli, nei confronti di Turco Joanderson, cl 97,  di Napoli, collocato presso comunità “casa Pinardi” di Caserta dal 27 Mag 2015 per pregressa rapina. La misura è scaturita dalla violazione della vita comunitaria interna alla casa di accoglienza. L’arrestato è stato tradotto presso l’istituto Penale Minorile di Arienzo.

I carabinieri del Nucleo Operativo e radiomobile della Compagnia di Marcianise hanno tratto in arresto, per resistenza a Pubblico Ufficiale,  GOLINO Raffaele, cl. 90,  del posto. L’uomo, in San Nicola La Strada (Ce),  alla guida di motociclo Honda SH 125, non si è fermato all’alt imposto dai carabinieri determinando, così, un inseguimento nel corso del quale, a causa della condotta di guida spericolata, ha posto a rischio l’incolumità propria e di terzi utenti della strada, nonché dell’equipaggio del radiomobile che è, comunque, riuscito a raggiungerlo e bloccarlo. Il 25enne sarà giudicato con rito direttissimo.

 In Aversa (Ce), i militari del locale Comando Stazione Carabinieri hanno rintracciato ed arrestato, per evasione, OMORUYI Fredick, cl. 73, nigeriano. Il 42enne, già sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, è stato sorpreso, dai militari dell’Arma, fuori dalla propria abitazione.  L’arrestato sarà giudicato con rito direttissimo.


I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Santa Maria C.V., in collaborazione con quelli della locale stazione, hanno eseguito, in quel centro, un ordine di espiazione di pena detentiva, emesso dalla Procura della Repubblica presso il tribunale di Taranto nei confronti di Pellegrino Giovanni, cl. 1979, di Santa Maria Capua Vetere. L’uomo dovrà espiare una pena di anni 2, mesi 5 egiorni 26 di reclusione, poiché condannato, in via definitiva,  per reati in materia di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, furto ed evasione, commessi negli anni 2001-2007 nelle province di Napoli, Caserta e Taranto. L’arrestato, pertanto, è stato accompagnato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.


I Carabinieri della Stazione di Macerata Campania, a conclusione di mirati accertamenti svolti nell’ambito di un predisposto servizio  volto al contrasto della contraffazione, in Aversa (CE), hanno deferito in stato di libertà per violazione delle norme di tutela del diritto d’autore e detenzione abusiva di armi, S.S., cl. 1964, de luogo. L’uomo, a seguito di perquisizione domiciliare è stato trovato in possesso di 207 cd musicali e 736 dvd cinematografici contraffatti sprovvisti di marchio SIAE, e di 2 case per personal computer provvisti di 2 masterizzatori cd/dvd ciascuno. Sono stati, altresì rinvenuti 70 cd/dvd pronti per essere duplicati. Tutto il materiale è stato sottoposto a sequestro. Nel corso del medesimo servizio gli ulteriori controlli effettuati hanno consentito di rinvenire un revolver quadricanna cal. 6 mm, intestato alla madre del deferito e non regolarmente detenuto in quanto custodito in località diversa da quella denunciata. Pertanto anche l’anziana donna è stata deferita per omessa custodia. Il revolver è stato sottoposto a sequestro.


 I Carabinieri della Stazione di San Nicola la Strada hanno dato esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso dall’ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica presso il  Tribunale di Santa Maria Capua Vetere nei confronti di Monsellato Giovanni, cl. 74, del luogo. L’uomo dovrà espiare una pena residua di anni 4 e mesi 8 di reclusione perché riconosciuto colpevole dei reati di concorso in incendio  aggravati dall’aver commesso il fatto agevolando un sodalizio criminale, per fatti accaduti nell’anno 2004 in San Nicola la Strada (Ce). L’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.



I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Maddaloni, nel corso della notte, hanno tratto in arresto, in San Felice a Cancello, in flagranza del reato di evasione Korolenko Sergii, cl. 87, ucraino, in atto sottoposto agli arresti domiciliari.
I militari operanti, durante l’espletamento del servizio di controllo del territorio, sorprendevano l’uomo sulla pubblica via nei pressi della propria abitazione, senza alcuna autorizzazione, in compagnia di altro soggetto gravato da numerosi pregiudizi penali.
Il Korolenko era stato sottoposto alla citata misura a seguito dell’esecuzione, nel mese di novembre 2013, di un’ordinanza di custodia cautelare in quanto ritenuto responsabile di associazione dedita allo spaccio di stupefacenti operante  in quel comune.
L’arrestato è stato nuovamente accompagnato presso la sua residenza in regime domiciliare in attesa della celebrazione del rito direttissimo presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere.



In San Cipriano d’Aversa (CE), i carabinieri della locale stazione hanno arrestato, in flagranza di reato, Del Villano Marco, cl. 1974,  del luogo. L’uomo è responsabile di aver posto in essere reiterate condotte di “maltrattamenti contro familiari, lesioni e minaccia” in danno della moglie. Lo stesso, per futili motivi, ha inveito contro la vittima proferendo frasi minacciose e colpendola ripetutamente con calci e pugni su tutto il corpo. La donna, però, è riuscita a contattare i militari dell’Arma che sono subito intervenuti bloccando il marito. Successivamente la malcapitata è stata accompagnata presso l’ospedale civile di Aversa (CE) dove è stata dimessa con 7  giorni di prognosi per “trauma contusivo multiplo al capo e al volto, ecchimosi al braccio sinistro, contusione alla gamba destra e alla fascia lombare, traumatismo superficiale della faccia, del collo e del cuoio capelluto”.  L’arrestato, è stato accompagnato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.


I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Mondragone, in Castel Volturno, hanno tratto in arresto il cittadino extracomunitario Akere Lucky, cl. 91, nigeriano perché resosi responsabile del reato di istigazione alla corruzione.
L’uomo, sorpreso alla guida di un’autovettura sprovvista della copertura assicurativa R.C.A.,  offriva la somma contante di euro 30,00 ai militari dell’Arma allo scopo di evitare il controllo ed eventuali provvedimenti da parte degli operanti. L’arrestato è stato trattenuto in attesa della celebrazione del rito direttissimo innanzi al Tribunale di Santa Maria Capua Vetere.


In Sant’Arpino (CE), i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Marcianise hanno eseguito un’ordinanza di applicazione della misura cautelare in carcere, emessa da g.i.p. presso il Tribunale di Napoli Nord, in accoglimento delle risultanze investigative prodotte dai carabinieri nei confronti del pregiudicato D’Ambrosio Giuseppe, cl. 1992, di Sant’Arpino. L’uomo era attualmente sottoposto agli arresti domiciliari. Lo stesso è ritenuto responsabile di una rapina commessa nella sera del 26 settembre 2014, in Cesa (CE), ai danni di un cittadino di origine marocchina, al quale aveva sottratto una collanina in oro. L’arrestato è stato accompagnato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere (CE).

Nessun commento: