La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

mercoledì 11 marzo 2015

PENTITO IN LOCALITA' PROTETTA GIUNGE E A SAN CIPRIANO D'AVERSA E SPARA - FERMATO

Alle 13.00 circa, presso la Stazione Centrale delle F.F.S.S. di Napoli, la Polizia di Stato di Caserta, a bordo di un treno diretto in Nord Italia, rintracciava il pregiudicato PELLEGRINO Attilio, nato a Villa di Briano (CE) il 21.06.1969, affiliato al clan dei casalesi-fazione ZAGARIA, collaboratore di giustizia attualmente detenuto in regime degli arresti domiciliari presso una località protetta, il quale, questa mattina, esplodeva due colpi di pistola all’indirizzo di una persona, attingendola alla coscia sinistra.
In base alle prime risultanze investigative, PELLEGRINO Attilio è stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria dalla Squadra Mobile di Caserta per lesioni personali aggravate, detenzione e porto illegali di arma comune da sparo.

Sono in corso ulteriori indagini al fine di ricostruire la dinamica ed il movente del gesto criminale, verosimilmente determinato da interessi economici.

Nessun commento: