La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

martedì 14 luglio 2015

OPERAZIONE MEDEA - IL CAPO DI IMPUTAZIONE DEL SINDACO DEL GAUDIO

Del Gaudio Pio - Fontana Giuseppe
9) per il delitto p. e p. dagli .art. 7 co.3 L.195/74, in relazione al! 'art.4 L.659/81, 7 L.203/1991
per avere il Fontana, in qualità di amministratore di società di capitali da lui amministrate e/o a
lui riconducibili (COGE FON SRL, CAL IMMOBILIARE srl, NUOVA IMPRESA srl e Vi.CAR.srl), corrisposto ed il Del Gaudio ricevuto un finanziamento illecito di 30.000 euro per la campagna elettorale relativa alle elezioni alla carica di Sindaco di Caserta, a cui il Del Gaudio partecipava come candidato, in assenza della relativa deliberazione degli organi societari e senza che tale somma venisse regolarmente iscritta nel bilancio delle società a lui riconducibili.
Con l 'aggravante di avere commesso il fatto al fine di agevolare il clan dei casalesi, fazione Zagaria, a cui il Fontana apparteneva e di cui il Del Gaudio era a conoscenza grazie ai suoi qualificati rapporti con Cosentino Nicola e con Polverino Angelo, entrambi referenti politici di Fontana Giuseppe per conto del clan Zagaria, derivando da tale illecito finanziamento il fatto che il candidato alla carica prometteva al Fontana, in caso di elezione, l 'affidamento di lavori pubblici con cui il clan Zagaria si sarebbe finanziato, così assicurando al clan stesso una risorsa finanziaria stabile su cui poter contare.
Caserta, nel maggio 201

Nessun commento: