La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

giovedì 23 luglio 2015

GUARDIA DI FINANZA CASERTA: MAXISEQUESTRO DI PRODOTTI CONTRAFFATTI. DENUNCIATI TRE CITTADINI STRANIERI.

I militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Caserta hanno sottoposto a sequestro oltre 2.000 articoli elettrici ed elettronici recanti marcatura “CE” non conforme all’originale e, quindi, potenzialmente pericolosi se utilizzati nelle case domestiche, nonché più di 3.000 capi d’abbigliamento contraffatti. Il valore commerciale dei prodotti sequestrati ammonta a circa 40 mila euro. Il risultato di servizio è stato conseguito dalle Fiamme Gialle a seguito di indagini nei confronti dei soggetti dediti all’importazione, produzione e commercializzazione di prodotti contraffatti e nocivi alla sicurezza pubblica, provenienti da paesi extracomunitari e non conformi alla normativa europea. In tale contesto, i finanzieri della Compagnia di Caserta, hanno avviato un’attenta attività infoinvestigativa, finalizzata all’individuazione dei canali che alimentano l’illecito traffico, che ha consentito di individuare, nei pressi del casello autostradale di Napoli Nord, un autoarticolato condotto da tre cittadini stranieri che trasportavano i capi di vestiario contraffatti e gli articoli elettrici ed elettronici con marchio “CE” non conforme alla vigente normativa. La merce sequestrata dalle Fiamme Gialle era, verosimilmente, destinata alla commercializzazione parallela presso negozi compiacenti e sulle bancarelle dei mercati rionali del casertano e del napoletano. I controlli effettuati dalle Fiamme Gialle, inquadrati nel più ampio contesto dell’intensificazione delle attività a tutela del “Made in Italy”, che, come noto, riveste un settore strategico per l’economia nazionale, hanno consentito di denunciare alla locale Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere due soggetti di nazionalità cinese e uno di nazionalità bulgara per aver immesso sul territorio nazionale prodotti contraffatti. I numerosi risultati di servizio conseguiti dalla Guardia di Finanza nello specifico settore della contraffazione testimoniano quanto sia sempre alta l’attenzione del Comando Provinciale di Caserta nel programmare mirati interventi per la repressione delle violazioni delle leggi finanziarie, a tutela degli onesti commercianti.  

Nessun commento: