La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

venerdì 6 maggio 2016

SANTA MARIA CAPUA VETERE - Disabilità e famiglie, l’iniziativa di Leonardi Uccella domenica 8 maggio al comitato elettorale



“Il dramma della disabilità si riversa sempre sulle famiglie, troppo spesso lasciate sole ad accudire i propri cari, con costi umani ed economici enormi”. Lo dichiara Maria Leonardi Uccella, candidata del centrodestra a sindaco di Santa Maria Capua Vetere, che ha inteso dedicare un pensiero speciale, in occasione della festa della mamma, a tutte le madri sammaritane e specialmente a quelle che si fanno carico di familiari con disabilità.
Domenica 8 maggio, nell’arco dell’intera giornata, il comitato elettorale di Leonardi Uccella (in corso Aldo Moro, nei pressi dalle galleria commerciale di piazza San Pietro) ospiterà associazioni e volontari che si occupano di disabilità, ma soprattutto i cittadini che vorranno rivolgersi alla candidata per esporre le difficoltà che le famiglie affrontano giorno dopo giorno.
“La mia sensibilità di donna, di madre e di nonna, prim’ancora che di futuro sindaco di Santa Maria Capua Vetere – afferma Leonardi Uccella – è attenta alle esigenze delle famiglie che vivono situazioni di disagio, alle famiglie con disabili, ma anche a quelle con parenti ammalati o anziani, ai quali vanno dedicate attenzioni e cure e ai quali l’amministrazione comunale deve garantire servizi e assistenza”.
Ha subito assicurato la sua adesione all’iniziativa la cioccolateria sociale Dulcis in fundo, attiva a Casal di Principe in un bene liberato dalla camorra. Il laboratorio artigianale è promosso dalla cooperativa sociale Davar Onlus, che si occupa di inserimento lavorativo di persone diversamente abili ed è nata nell’ambito della parrocchia di San Nicola di don Peppe Diana. Parteciperanno anche l’associazione Famiglia Più, che si occupa di bambini disabili a Santa Maria Capua Vetere, e diverse altre associazioni operanti nel terzo settore. 

Nessun commento: