La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

sabato 2 aprile 2016

CARABINIERI IN AZIONE - LE OPERAZIONI DEL GIORNO IN PROVINCIA DI CASERTA


I Carabinieri della Compagnia di Mondragone, in quel centro, hanno tratto in arresto nella flagranza dei delitti di porto e detenzione abusiva di armi e ricettazione i conviventi SORRENTINO Edoardo cl.1970 e CARDILLO Pasqualina cl.1977 entrambi del posto. In particolare, i Carabinieri nel corso di una perquisizione presso il domicilio dei due indagati hanno rinvenuto una pistola semiautomatica marca TANFOGLIO cal.22 con matricola abrasa e trentacinque  proiettili dello stesso calibro.  Gli arrestati sono stati  tradotti rispettivamente  presso la casa circondariale  di Santa Maria Capua Vetere (Ce) e Pozzuoli (NA) a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.


I carabinieri del Nucleo Operativo e radiomobile del Reparto Territoriale di Aversa, nel corso della notte, in  via Verdi lungo la pubblica via, nelle vicinanze di una sala scommesse, ad esito mirato servizio hanno tratto in arresto, nella flagranza di reato, DI PIETRO Gaetano, cl. 86 e MARMOREO Ferdinando, cl. 84, entrambi del posto. I due  sono stati sorpresi a cedere sostanza stupefacente tipo “cocina” ad un acquirente.  Nel corso di successiva perquisizione, i militari dell’Arma, hanno rinvenuto e sequestrato quattro bustine in cellophane contenenti complessivamente 1,2 grammi di “cocaina”, nonché somma contante di euro 90,00 (novanta,00), provento dell’illecita attività di spaccio. Gli arrestati sono stati posti ai domiciliari, in attesa della celebrazione del  giudizio direttissimo.

I carabinieri del Comando Stazione di Frignano hanno eseguito un’ordinanza applicativa di misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa da Tribunale di Napoli Nord, nei confronti di MARTINO Luca, cl. 75, di san Marcellino, ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Il provvedimento è stato emesso a seguito dell’attività di P.G. eseguita il 19.03.2016 allorquando, gli stessi militari dell’Arma, arrestarono, all’interno dle circolo ricreativo denominato “Club Martino” un 27enne di Frignano per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente in quanto trovato in possesso di gr. 20 di Hashish. In quella circostanza era presente anche il MARTINO Luca, titolare del predetto circolo, all’interno del quale i carabinieri rinvennero e sequestrarono la soma contante di 700,00 € ritenuta provento dell’illecita attività di spaccio.

I Carabinieri della Stazione di Arienzo (CE) hanno tratto in arresto nella flagranza dei delitti di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali, un cinquantaseienne del posto. In particolare, i Carabinieri intervenuti presso l’abitazione dell’attuale arrestato, accertavano che questi aveva aggredito con calci e pugni la moglie e la figlia minore.  Le immediate indagini consentivano altresì di evidenziare plurime e sistematiche condotte lesive poste in essere dal cinquantaseienne  nei confronti dei componenti del suo nucleo familiare convivente.  L’arrestato è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.


Nessun commento: