La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

giovedì 24 marzo 2016

SEQUESTRATI OLTRE 1.400 CAPI CONTRAFFATTI LA COMPAGNIA DELLA GUARDIA DI FINANZA DI CASERTA DENUNCIA IL RESPONSABILE

 I militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Caserta, nell’ambito di specifiche attività finalizzate alla prevenzione e repressione degli illeciti in materia di contraffazione marchi e sicurezza dei prodotti, hanno posto i sigilli a dei locali ubicati nel Comune di Maddaloni (CE), in cui veniva esercitata l’illecita attività di contraffazione di articoli vari mediante l’apposizione di rinomate griffe. L’operazione di servizio ha avuto origine da una segnalazione di un libero cittadino, che ha denunciato alle Fiamme Gialle l’esercizio della falsificazione di merci posto in essere nella predetta località. Gli accertamenti per verificare la fondatezza della notizia sono stati immediatamente avviati e, attraverso un’attenta attività info-investigativa finalizzata all’acquisizione di dati, seguita da una serie di appostamenti in loco, hanno consentito ai Finanzieri della Compagnia di Caserta di individuare un appartamento privato, allestito come punto vendita di calzature, capi di abbigliamento, borse ed accessori vari, riportanti il marchio contraffatto di note griffe: Hogan, Adidas, Nike, Timberland e Colmar. La merce rinvenuta, costituita da oltre 1.400 capi di prodotti “falsi” pronti per essere immessi sul mercato e che avrebbe fruttato decine di migliaia di euro, è stata sottoposta a sequestro ed il responsabile, Z.N. di 31 anni, originario del Marocco, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per confezionamento e commercio di prodotti contraffatti. I risultati di servizio conseguiti dalle Fiamme Gialle, anche nello specifico settore della contraffazione, testimoniano quanto sia sempre alta l’attenzione posta dal Comando Provinciale di Caserta per la repressione delle violazioni delle leggi finanziarie, a tutela dei commercianti onesti, della sicurezza dei cittadini e della libera concorrenza dei mercati. 

Nessun commento: