La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

giovedì 10 marzo 2016

PILLOLE MATTINIERE - NELLA GIORNATA DI IERI HO FATTO PERDERE 400 COPIE A CRONACHE DI CASERTA

Non desidero minimamente essere uno di quello che se la canta e sela suona da solo , ma due giorni fa sono stato raggiunto da una telefonata di un amico giornalista che mi pregava di intercedete presso qualche cartaceo per pubblicare un pensiero di una figlai verso un padre , per giunta avvocato stimatissimo nella città del foro, che era decuduto in seguito ad un male incurabile . Un sammaritano doc cresciuto e pasciuto a Santa Maria Caoau Vetere che lo conoscevano anche le pietre. Ebbene  dopo alcune telefonate con un amico , mi è stato detto che nonn poteva uscire , forse troppi impegnati a scrivere troppe cazzate sui quotidiani , perchè vale più un cretino che viene arrestato o addirittura un incendio naturale che un pensiero culturale per la città . questo è cronache stronzate su stronzate, perchè il popolini che si compra il giornale vuole la notizia del cretino che è diventato boss. 
Alla fine poco ci mancava che mi chiedevano anche i soldi . Ecco perchè la provincia di caserta è andata così in basso , facendo entrare i montesarchiesi e beneventani nella nostra provincia , da quando sono entrati loro nelle nostre città non si è capito più niente. L'informazione non si paga , 


 Via i montesarchiesi e i beneventani  da Caserta  

Nessun commento: