La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

lunedì 14 marzo 2016

COMUNE DI CANCELLO ED ARNONE: GUARDIA DI FINANZA SEGNALA DANNO ERARIALE DI CIRCA 300.000 EURO ALLA CORTE DEI CONTI

I militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Mondragone, su delega della Corte dei Conti - Procura Regionale - Sezione Giurisdizionale per la Campania di Napoli, hanno effettuato accurate indagini finalizzate all’individuazione delle contravvenzioni elevate, in violazione delle norme che disciplinano il Codice della Strada, dalla Polizia Municipale del Comune di Cancello ed Arnone ed al corretto sviluppo dell’iter finalizzato all’esazione delle stesse. L’attività di indagine, coordinata dal p.m. Aurelio Laino, si è sviluppata, principalmente, nella ricostruzione e nell’accertamento circa l’espletamento tempestivo, da parte degli uffici comunali preposti, per ciascuna delle contravvenzioni elevate, degli incombenti procedimentali stabiliti dal suddetto codice ai fini dell’effettiva esazione delle stesse. Le indagini eseguite dai militari della Guardia di Finanza hanno permesso di appurare gravi lacune organizzative della macchina amministrativa comunale, tra cui la mancata predisposizione di registri riepilogativi utili alla rendicontazione dell’avvenuto pagamento dei verbali, ovvero del mancato pagamento degli stessi. Nei casi più eclatanti si è riscontrata la totale assenza di verbali che sarebbero dovuti essere redatti a seguito di violazioni segnalati con il sistema denominato “FOTO – RED” (telecamere collocate in prossimità di incroci provvisti di semafori). In termini quantitativi, l’esito dell’attività delle Fiamme Gialle mondragonesi ha consentito di accertare il mancato introito per le casse comunali della somma di quasi 300.000,00 Euro. 

Nessun commento: