La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

mercoledì 3 febbraio 2016

PILLOLE MATTIENIERE- PUBBLICA AMMINISTRAZIONE CHE GRANDE CASINO

C'è una massima che gira da un pò di tempo negli uffici della pubblica amministrazione ed è quella che se un impiegato esegue ed impartisce le direttive del suo direttore , si potrà imbarcare in una delle indagini megagalattiche che le procure della repubblica iniziano in qualche ufficio essendo indagato insieme al suo direttore. Se invece si rifiuta di eseguire un lavoro , senza mezzi termini questo viene sanzionato e quindi anche licenziato dall'amministrazione di appartenenza . 
Ma spiegatemi una cosa, a tutti compresi i tutori della Costituzione Italiana e  i colleghi giornalisti nazionali,  invece di riempire  il vostro spazio a disposizione , perchè non analizzate quelo che ho detto. in base alle massime che ho scritto - gli impiegati indefessi di che morte devono morire.??? 

Nessun commento: