La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

venerdì 5 febbraio 2016

CARABINIERI IN AZIONE - LE OPERAZIONI DEL GIORNO IN PROVINCIA DI CASERTA .

I Carabinieri del Comando Stazione di Alvignano (ce), hanno dato esecuzione alla misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal Tribunale Ordinario di Santa Maria Capua Vetere, nei confronti di COLELLA Gaetano, cl. 90 di Piedimonte Matese per i reati di lesioni, violenza e resistenza ad incaricato di pubblico servizio. La misura è scaturita a seguito delle attività d’indagine svolte dagli stessi carabinieri di Alvignano in ordine all’aggressione avvenuta il 22 luglio 2015 in danno del capotreno, 47enne di Ercolano (Na) in servizio sulla tratta alifana Napoli-Piedimonte Matese. In quella circostanza, il COLELLA, sorpreso dal capotreno senza biglietto, alla richiesta di quest’ultimo di regolarizzare la posizione di viaggiatore pagante, lo aggredì prima verbalmente e poi fisicamente, accoltellandolo alle gambe.

Durante la mattinata odierna i Carabinieri del Comando Stazione di Teano hanno dato esecuzione alla misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal Tribunale di S. Maria C.V. (Ce), nei confronti di un 60enne del posto per atti persecutori e lesioni personali in concorso con la moglie 56enne a cui i militari dell’Arma hanno notificato una misura cautelare del divieto di avvicinarsi alla persona offesa. I provvedimenti sono scaturiti a conclusione di un’attività d’indagine svolta proprio dai carabinieri di Teano a seguito della denuncia sporta dalla vittima, una 57enne di Teano, rispettivamente, sorella e cognata dei due soggetti.

Nessun commento: