La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

mercoledì 17 febbraio 2016

CARABINIERI IN AZIONE - LE OPERAZIONI DEL GIORNO IN PROVINCIA DI CASERTA

I Carabinieri della Stazione di Santa Maria Capua Vetere (CE), in San Tammaro (CE), hanno deferito in stato di libertà per deposito incontrollato di rifiuti un cinquantunenne di Santa Maria Capua Vetere. Nella circostanza, a seguito di un controllo effettuato dai militari dell’Arma presso il deposito privato sito in via Falciata, di proprietà del deferito, è stata notata la presenza di un’ingente quantità di materiale edile di risulta, ivi sversato e senza le necessarie autorizzazioni. L’area di circa 150 mq è stata sottoposta a sequestro.
 I Carabinieri della stazione di Villa Literno (CE), in quel centro, hanno proceduto all’arresto di Fabozzi Giuseppe, cl. 1974, del luogo. L’uomo, già sottoposto agli arresti domiciliari è ora destinatario di un decreto di sospensione della misura alternativa della detenzione domiciliare, emesso dall’Ufficio di Sorveglianza della Procura di Napoli poiché resosi responsabile di evasione e lesioni personali. In particolare in data 30 gennaio 2016, mentre si trovava agli arresti domiciliari, aggredì un minore all’interno del bar ubicato al piano terra dello stabile di sua residenza, causandogli vari traumi contusivi. Fabozzi Giuseppe è stato accompagnato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.
 I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile Compagnia di Marcianise (CE), in quel centro, hanno proceduto all’arresto del pregiudicato Cimmino Vincenzo, cl. 1974, residente a Caserta. L’uomo si è reso responsabile di resistenza e minaccia a pubblico ufficiale. Nella circostanza, nel corso di un controllo alla circolazione stradale, Cimmino ha inveito nei confronti dei militari dell’Arma, proferendo frasi ingiuriose e minacciose e dandosi a precipitosa fuga a bordo della sua autovettura. Ne è subito scaturito un inseguimento nel corso del quale l’uomo ha messo in pericolo la propria incolumità e quella di altri utenti della strada. Bloccato dopo circa un chilometro, ha continuato a mantenere un atteggiamento minaccioso e a spintonare i Carabinieri intervenuti. Lo stesso è stato trattenuto presso le camere di sicurezza dell’Arma in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.

Nessun commento: