La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

martedì 5 gennaio 2016

PILLOLE MATTINIERE - INCIDENTE SUL LAVORO - LOTTA FRA LA VITA E LA MORTE LA PROCURA APRE UNA INCHIESTA - AL COMUNE L'INGEGNERE BIONDI SALVA LA CITTA' DI SANTA MARIA CAPUA VETERE DALLO SCIACALLAGGIO EDILIZIO PRONTO PER L'USO !!

Si chiama Gerarda Palla l'ausiliaria dell'Istituto Righi che combatte fra la vita e la morte . Questo ennesimo incidente sul lavoro la dice lunga di come lavorano  in che condizioni prestano la la loro opera  gli ausiliari negli Istituti scolastici . Ciò non preclude che la donna 52enne fosse capace di intenere e di volere ed era cosciente anche del pericolo che correva, ma non è escluso la fatalità dell'episodio.  La procura della repubblica di santa mria Capua Vetere  ha già aperto una inchiesta e quasi sicuramente ci saranno persone sottoposte in primis ad interrogatorio,  ma anche indagati . Infatti  bisognerà accertare se nel luogo di lavoro sono state rispettare le normative sulla sicurezza dei luoghi di lavoro . Qualora la donna avrebbe conseguenze più gravi allora scatteranno nuove accuse . Gerarda Palla ausiliaria dell' Istituto Righi  52 anni di Santa Maria Capua Vetere  aveva prestato servizio anche presso la scuola dello Iacp dove abita . 


I miei colleghi giornalisti si erano tanto prodigati affinchè potessero pubblicare ai quattro venti l'uscita di scena del capo dell'ufficio tecnico del comune di Santa Maria Capua Vetere  l'ingegnere Franco Biondi, poichè il professionista si era sempre opposto ad uno scicallaggio edilizio , ma il commissario di governo che regge l'amministrazione comunale  Michele Campanaro, forse portato fuori strada da qualcuno aveva optato per la revoca dell'incarico. Con un colpo di coda visto che l'ufficio era sprovvisto di un dirigente effettivo, ha in ogni caso, prorogato l'incarico all'ingegnere Franco Biondi. qurelle conclusa .  

Nessun commento: