La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

venerdì 8 gennaio 2016

CARABINIERI IN AZIONE - LE OPERAZIONI DEL GIORNO IN PROVINCIA DI CASERTA

Nel corso della mattinata odierna i Carabinieri della Compagnia di Capua hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere nei confronti di un SANTORO Pasquale cl. 89 poiché resosi responsabile di rapina aggravata in concorso. Le indagini, coordinate dal Sostituto Procuratore della Repubblica Giacomo Urbano, avviate a seguito di un tentativo di rapina perpetrata in data 19 febbraio 2015 presso la Farmacia “ De Simone” di Pontelatone, consentivano di individuare gravi elementi di responsabilità  a carico del SANTORO il quale già in data 07 aprile 2015 veniva colpito da medesima misura cautelare. Successivi sviluppi investigativi permettevo di appurare altresì come il predetto, nel corso della medesima serata, subito dopo aver tentato il colpo alla citata farmacia, si fosse reso responsabile di un altrettanto efferata rapina presso la sala scommesse Game World Intralot di Macerata Campania nel corso della quale, minacciando le parti offese con pistola alla mano, si faceva consegnare la somma di 600 euro. Il provvedimento è stato notificato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere ove il predetto è attualmente recluso.



I Carabinieri della Stazione di Orta di Atella, in quel centro, in collaborazione con quelli della compagnia di Riccione (RN), hanno eseguito un ordine di custodia cautelare degli arresti  domiciliari, emesso dal Tribunale di Rimini nei confronti di Ballerino  Giuseppe, cl. 1996, di Orta di Atella. L’uomo è stato riconosciuto colpevole di rapina aggravata in concorso avvenuta nell’agosto del 2014 a Riccione. Pertanto, lo stesso è stato ristretto presso la propria abitazione e posto a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

Nessun commento: