La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

mercoledì 16 dicembre 2015

CARABINIERI IN AZIONE - LE OPERAZIONI DEL GIORNO IN PROVINCIA DI CASERTA

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Santa Maria C.V. (CE), in Maddaloni (CE), hanno proceduto all’arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, di Marcello Antonio, cl. 1977, del luogo. L’uomo, controllato mentre transitava a piedi nei pressi della propria abitazione, è stato sorpreso in possesso di una busta contenete sostanza stupefacente del tipo cocaina, suddivisa in 4 involucri termosaldati per complessivi gr. 324. La sostanza stupefacente è stata sottoposta a sequestro mentre l’arrestato è stato accompagnato presso la casa circondariale di S. Maria C.V. a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.
 I Carabinieri della stazione di Casal di Principe (CE), in via circumvallazione di quel centro, hanno arrestato, in flagranza di reato per resistenza a pubblico ufficiale, il nigeriano William Samuel, cl. 1987. L’uomo è stato bloccato a bordo di un’autovettura in uso privo di patente di guida. Il mezzo è risultato già sottoposto a sequestro amministrativo e privo di copertura assicurativa. I militari dell’Arma, nel corso di un servizio per il controllo della circolazione stradale hanno intimato l’alt all’autovettura condotta dall’arrestato che però, invece di fermarsi, ha accelerato repentinamente continuando la sua corsa. Ne è subito scaturito un inseguimento al termine del quale i Carabinieri sono riusciti a bloccare il mezzo in fuga, dal quale però sono riusciti a scappare, continuando la loro corsa a piedi, altri sei occupanti non identificati. L’arrestato ha ingaggiato una colluttazione con i carabinieri ma è stato subito fermato. Il nigeriano è stato trattenuto presso le camere di sicurezza dell’Arma in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.


I carabinieri del Comando Stazione di Villa Literno, hanno tratto in arresto in esecuzione all’ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Foggia,STEFANEL Emanuel, cl. 73, di nazionalità rumena e domiciliato in Castel Volturno (Ce), loc. Pescopagano. Lo stesso dovrà espiare la pena di anni 1 e mesi 10 di reclusione per “associazione a delinquere finalizzata alla commissione di furti”.
Il soggetto è stato, quindi, tradotto presso la Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere (Ce).



I CARABINIERI NOTIFICANO ORDINANZA DI AGGRAVEMANETO NEI CONFRONTI DI AFFILIATO AL CLAN DEI CASALESI GRUPPO SANTA MARIA CAPUA VETERE (Bellaggiò ).

I carabinieri del Comando Stazione di Santa Maria Capua Vetere, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di aggravamento di misura per espiazione pena, emessa dall’Ufficio di Sorveglianza del Tribunale di S. Maria C.V. (Ce) nei confronti di DEL GAUDIO Ferdinando, cl. 1971 del posto.Il44enne,già condannato alla pena definitiva di anni 18 e mesi 3 a seguito di cumuli pena per reati associativi ed in materia di stupefacenti, commessi in Santa Maria Capua Vetere fino all’anno 2000, di recente ammesso al beneficio della detenzione domiciliare, eleggeva domicilio in luogo diverso da quello autorizzato in violazione delle prescrizioni imposte dall’A.G.. Non ottemperando poi ad intimazione di trasferirsi presso il domicilio autorizzato è stato colpito da odierno provvedimento di aggravamento.
Il DEL GAUDIO Ferdinando è affiliato al clan dei casalesi ed appartenente alla famiglia camorristica Bellaggio’ di S. Maria C.V. (Ce), che per anni si è contesa la leadership per lo spaccio di droga nel territorio sammaritano in contrapposizione al gruppo AMATO . Per l’arrestato si sono, quindi, aperte le porte della casa circondariale S.Maria C.V. (Ce).

Nessun commento: