La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

giovedì 19 novembre 2015

REATI AMBIENTALI, L'AMMINISTRAZIONE SCHIAPPA AUTORIZZA COSTITUZIONE DI PARTE CIVILE DELL'ENTE IN TUTTI I PROCESSI



L’Amministrazione comunale di Mondragone guidata dal Sindaco Giovanni Schiappa, con delibera di giunta n.179 del 16/11/2015, ha autorizzato la costituzione di parte civile dell’Ente nei processi per reati ambientali. “Fa parte della nostra cultura politica ed amministrativa – spiega Giovanni Schiappa – l’assunzione di responsabilità ben precise nel compire tutti gli atti utili affinché si concluda, cosi come nel tempo sta accadendo, quel definitivo processo di crescita sociale e civile finalizzato a rendere la nostra Comunità impermeabile a qualsiasi fenomeno legato al mancato rispetto delle regole". 
Sulla costituzione di parte civile dell’Ente comunale per i reati ambientali è arrivato anche il commento dell'Assessore alle Politiche Ambientali Benedetto Zoccola: “Andiamo a tutelare il Comune di Mondragone, e quindi l’intera collettività, invocando il risarcimento per quei danni che siano stati arrecati alla nostra Città. E’ un segnale forte che abbiamo scelto di dare – conclude Zoccola – nel prosieguo di un atteggiamento che ci ha contraddistinto nella nostra esperienza amministrativa, di completa intransigenza e ferma condanna nei confronti di chi ha tentato di distruggere il nostro territorio”.  
"La costituzione di parte civile dell’Ente nei processi ambientali – aggiunge l'Assessore alle Politiche Legali Valerio Bertolino – è un ulteriore e doveroso segnale che vogliamo dare alla Città, per dire che Mondragone non sta a guardare ed è pronta ad unirsi alla condanna di quanti hanno contribuito a danneggiare il futuro dei nostri figli che, con tanti sforzi, stiamo tentando di ricostruire”.

Nessun commento: