La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

mercoledì 7 ottobre 2015

CARABINIERI IN AZIONE - LE OPERAZIONI DEL GIORNO IN PROVINCIA DI CASERTA

I carabinieri della stazione di Villa Literno (CE), in via delle dune di quel centro hanno rinvenuto, presso una masseria ivi presente, di proprietà di un trentunenne di Casal di Principe (CE), all’interno di un’area di circa 200mq,  9  box di costruiti abusivamente, con all’interno  9 cani razza pitbull. Unitamente al personale medico veterinario della ASL di Aversa (CE), intervenuto sul posto, i militari dell’Arma hanno constatato che  6  cani, rinchiusi in gabbie, erano sprovvisti di microchip identificativo. Pertanto il titolare della struttura è stato sanzionato amministrativamente per la violazione della norma in materia di tutela degli animali d’affezione e deferito in stato di libertà per violazioni in materia edilizia. Il fondo  è stato sottoposto a sequestro. Gli amici a quattro zampe, invece, sono in attesa delle determinazioni da parte della ASL di Aversa.   

I Carabinieri della Stazione di Castel Volturno hanno eseguito un ordine di carcerazione emesso dall’ufficio esecuzioni penali della Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Napoli a carico di Venosa Giuseppe, cl. 45 di San Cipriano d’Aversa. L’uomo, già sottoposto agli arresti domiciliari, dovrà espiare la pena residua di anni 3, mesi 11 e giorni 9 di reclusione, poiché riconosciuto colpevole dei reati di rapina ed estorsione aggravate dal metodo mafioso, commessi in Aversa e San Cipriano d’Aversa a febbraio 2012. L’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

Nessun commento: