La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

mercoledì 16 settembre 2015

SANTA MARIA CAPUA VETERE - RESA DEI CONTI STAMATTINA NELLA RIUNIONE DI MAGGIORANZA O SEMPLICE FANTASCIENZA ?? SE SI CADE ANCHE fABIO MONACO NON PUO' FARE IL CONSIGLIERE PROVINCIALE

Io non sarò il sindaco che fara’ cadere Biagio di Muro se lo volete fare lo fate voi !!

Questa sarebbero in parole maccheroniche le dichiarazione dell’avvocato Antonio Mirra quando un gruppuscolo di personaggi politici sammaritani si è presentato a luglio dall’avvocato quando si scoperchio’ il bubbone giudiziario .  Antonio Mirra é troppo intelligente per aggrovigliarsi in queste scartine di politica sammaritana.  Non a caso qualche giorno dopo consiglieri comunali di opposizione e di maggioranza  del comune di Santa Maria Capua Vetere già cantavano vittoria ed addirittura lo stesso giorno dell’entrata dei carabinieri del Ros addirittura avevano messo in giro una voce su possibili arresti al comune di Sanat Maria Capua Vetere sono rimasti con la fuliggine in mano anche perché , ed è questa la vera storia , Biagio di Muro ha allontanato chi voleva costruire una citta dormitorio e spostare gli interi uffici pubblici a Caserta: cosa è successo ?? Molto semplice. Una volta aperta l’inchiesta i consiglieri comunali maggioranza ed opposizione di ieri e di oggi si sono recati dall’avvocato cercando di essere ricevuti anche perché la posta del cementificatoio sammaritano è senz’altro un grande business per la città e quindi una volta giunti , ma vi è stato soltanto un vu’ parle , perché non c’è mai stata nessuna riunione con consiglieri di maggioranza ed opposizione di ieri e di oggi  perché sembra che Antonio  Mirra , non li ha pensati neanche lontanamente , anzi si è tenuto il lontano più possibile perché questi consiglieri sono gli stessi che con i sindaci precedenti hanno mangiato e poi li hanno buttati a mare e così vorrebbero fare la stessa cosa con Biagio di Muro .  Le dicerie poi sulle dimissioni di alcuni assessori e consiglieri sono così da fantascienza che la realtà è una sola , se l’amministrazione comunale cade , cade anche il consigliere Fabio Monaco neo entrato in consiglio provinciale e come fanno a controllare i consiglieri comunali di ieri e di oggi  quello che succede in provincia di Caserta .    

Intanto vogliamo leggere l’interrogazione parlamentare sulla conservatoria da parte dell’onorevole Sgambato. 

Nessun commento: