La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

giovedì 24 settembre 2015

POLITICA A SANTA MARIA CV - GLI SCARAFONI POLITICI VORREBBERO LA CANDIDATURA DELL'AVVOCATO MIRRA MA LUI NON CREDE A LORO.

Quanti scarafoni politici sono saltati fuori dalle fognature sammaritane. Stanno facendo di tutto per posare negli angolini della città le loro uova così si possano proliferare e quindi allargare il loro raggio di azione affinché possano “rosare”  (usando un termine da tavolo verde)  sui futuri candidati politici .   
La campagna elettorale è stata ufficialmente aperta da questi personaggi in cerca di autore potendo dire “ ci sono anche io”. Ma hanno fatto il conto senza l’oste .
Si susseguono infatti riunioni , incontri nelle sedi dei partiti politici , negli studi legali e commerciali  cene , cenette anche fuori i bar della città  per guardarsi intorno e negli occhi per capire chi sta con loro e chi invece e dall’altra parte della barricata.
Si spazia in tutti gli schieramenti dal Partito Democratico , Forza Italia , Nuovo Centro Destra per non parlare di partitucoli , movimenti e quant’altro, i quali tutti d’accordo aspettano con ansia il sindaco che , secondo loro dovrebbe rassegnare le sue dimissioni . Così si dimenticano i veri problemi della città . Uno di questi sono appunto gli imminenti chiusure di Uffici della pubblica amministrazione che dovrebbero lasciare il campo al cemento selvaggio e ad un “ambulante albergo” che verrà costruito nei punti più sapienti della città .    
Ma molti di questi cosiddetti scarafoni, non hanno ancora capito che il mese di settembre è  un mese di passione perché dopo le vicende giudiziarie che hanno coinvolto i maggiori comuni della provincia,  e in special modo quel di Santa Maria Capua Vetere, hanno confermato che l’opera continua   perché vorrebbero dividersi la città . Da un lato quel cemento selvaggio basato soprattutto su un progetto edilizio messo a punto circa 10 anni fa per saldare le cambiali elettorali . I  resoconti delle attività poste in essere sia politiche ma maggiormente giudiziarie  che sono venuti alla luce in questi ultimi tempi, la dicono lunga di come il progetto edilizio di cemento selvaggio vuole ripartire a tutti i costi e per far questo gli scarafoni politici stanno tentando di rosare su un candidato nuovo . Quasi tutti aspirano ad un candidatura di spicco , ed appare strano che questi scarafoni ( che vogliono a tutti i costi un sindaco che continui nello scempio)desiderano far quadrare i loro progetti intorno ad Antonio Mirra . L'avvocato , non penso che voglia aggrovigliarsi con queste scartine sammaritane  che peraltro sono le stesse che hanno contribuito a far nascerele mele marce che furono annientate e scacciate dalla coalizione Mattucci- Di Muro-Stellato.
e Penso anche che sia ancora viva l'amicizia nata negli anni sessanta con la famiglia del sindaco ancora in carica .   

Nessun commento: