La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

venerdì 18 settembre 2015

L’assessore al Marketing Territoriale risponde alle critiche di qualche esponente politico LEBBIOLI - Valorizzazione Anfiteatro, Lebbioli: “Polemiche strumentali e senza fondamento, con noi visitatori raddoppiati”

“Dispiace leggere ancora una volta di attacchi lanciati da personaggi locali che, in virtù di una non meglio precisata carica pseudo politica, si sentono legittimati a sparare a zero contro l’operato dell’amministrazione. Dispiace perché a farne le spese è soprattutto l’immagine della nostra città: il numero di visitatori dell’Anfiteatro è passato dai 23mila del 2009 ai 47mila del 2014, un risultato mai raggiunto prima. E questo dovrebbero ben saperlo i personaggi locali che si ergono a politici ma anche chi, in virtù di un bando, è stato chiamato a rivitalizzare l’area e che oggi pare più interessato a pubblicizzare gli aspetti negativi che a collaborare nella già avviata inversione di rotta”.

L’assessore al Marketing Territoriale del Comune di Santa Maria Capua Vetere, Rosario Lebbioli, replica così alle dichiarazioni rese dall’esponente di Forza Italia Smcv, Giuseppe Simeone, in merito alle attività svolte per la valorizzazione dell’Anfiteatro Campano.

“Dispiace – continua Lebbioli - perché entrambe le parti dovrebbero ben sapere che il compito del Comune è quello di promuovere il nostro patrimonio archeologico. L’Amministrazione comunale – lo ricordo ancora - non può incidere sul prezzo dei biglietti di ingresso o sulla cura del sito, né sul numero, sulle mansioni, sugli stipendi dei dipendenti. Queste sono funzioni che spettano esclusivamente alla Soprintendenza. Non abbiamo bisogno di leggere un articolo di un giornale nazionale, il cui articolista probabilmente poco conosce la realtà locale, per sapere che l’Anfiteatro meriterebbe ben altri numeri, ma è evidente che questo attiene a competenze più alte di un Ministero. A Simeone, che tanto ama i riferimenti ‘marini e marittimi’, ricordo di munirsi di libretto di navigazione prima di avventurarsi in mari che evidentemente conosce poco e male”.

Sulla stessa scia anche il presidente del Consiglio comunale di Santa Maria Capua Vetere, Dario Mattucci che esprime “pieno e incondizionato sostegno all’assessore Lebbioli per l’opera di rivitalizzazione del nostro Anfiteatro Campano operata in questi anni. I numeri sono la migliore risposta ai detrattori dell’ultima ora che sanno solo attaccare senza mai peraltro indicare l’alternativa percorribile. Quanto fatto in questi ultimi anni ha dello straordinario, sia in termini di visitatori che di valorizzazione del sito. Senza contare che per la prima volta, e solo con questa Amministrazione, il nostro Anfiteatro è ed è stato al centro di finanziamenti regionali. E questo avviene solo grazie ad una mirata progettualità”.


Nessun commento: