La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

venerdì 4 settembre 2015

LA SQUADRA MOBILE DI CASERTA SI PRESENTA AL NEO PROCURATORE CAPO DOTTORESSA ANNAMARIA TRONCONE - SVELATA UNA COSTOLA DEL CLAN DEI CASALESI CHE INSIEME AI MARCIANISANI GESTIVA ESTORSIONI SUL LITORALE DOMIZIO

È in corso un’operazione della Polizia di Stato di Caserta finalizzata all’esecuzione di 9 ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal GIP presso il Tribunale di Napoli per plurime condotte estorsive aggravate dal metodo mafioso, nei confronti di altrettanti esponenti del clan dei casalesi- fazione Bidognetti. Le indagini condotte dalla Squadra Mobile di Caserta, coordinate dalla Procura Antimafia di Napoli, svelavano come alcuni affiliati dei casalesi avessero reclutato esponenti del clan camorristico dei Belforte di Marcianise per condurre attività estorsive sul litorale domitio, nel comprensorio di Castel Volturno (CE).

Nessun commento: