La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

lunedì 6 luglio 2015

CARABINIERI IN AZIONE - LE OPERAZIONI DEL GIORNO N PROVINCIA DI CASERTA

I Carabinieri della Compagnia di Marcianise, su delega della Procura Regionale presso la Sezione Giurisdizionale per la Campania della Corte dei conti, nell’ambito di accertamenti per responsabilità amministrativa, hanno eseguito un provvedimento di sequestro conservativo autorizzato dalla Sezione Giurisdizionale della Campania della Corte dei conti, su istanza del Sostituto Procuratore Regionale Dott. Marco Catalano, nei confronti dell’ex sindaco del Comune di Orta di Atella Angelo Brancaccio, 12 consiglieri di maggioranza del precedente mandato e 3 responsabili dell’area finanziaria.
Il provvedimento è scaturito in seguito agli accertamenti svolti in relazione alla verifica del patto di stabilità per gli anni 2011, 2012 e 2013, all’esito dei quali è emerso che nella compagine amministrativa vi erano state irregolarità individuali (affidamento incarichi senza i presupposti di legge) e collettive (mancato rispetto del patto di stabilità) dalle quali era derivato un danno erariale quantificato in € 1.032.363,73.
Le sanzioni calcolate sulla base delle violazioni accertate ammontano ad € 366.255,51.

I carabinieri del Comando Stazione di Gricignano d’Aversa, hanno tratto in arresto, per inosservanza degli obblighi imposti con misura di prevenzione, ROMA Generoso, cl. 47, del posto,  sorvegliato speciale di P.S. con obbligo di soggiorno ai sensi della legge antimafia. L’uomo che è stato controllato da una pattuglia dei carabinieri lungo la via Vittorio Ronza non era munito della prescritta carta precettiva, così come disposto dall’ufficio misure di prevenzione del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere. L’arrestato, sottoposto ad accertamenti di rito è stato tradotto presso la propria residenza e sottoposto agli arresti domiciliari.


 I carabinieri del Comando Stazione di Castel Volturno (CE) hanno tratto in arresto, per resistenza a Pubblico Ufficiale,  TACKY Kwasi,cl. 90 extracomunitario, irregolare sul territorio nazionale. Il 25enne del Ghana, è stato fermato per un normale controllo di polizia mentre si trovava in via Lago Fusaro. Nella circostanza, l’uomo, allo scopo di sottrarsi all’attività d’identificazione, ha opposto resistenza attiva nei confronti dei militari dell’Arma, venendo dunque arrestato.  Nella mattinata odierna sarà giudicato con rito direttissimo.

Nessun commento: