La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

mercoledì 17 giugno 2015

Donato Affinito: «Sfruttare la vocazione turistica della provincia per uscire dalla crisi occupazionale»


«Il presidente Di Costanzo ha le idee chiare: pronto un piano di sviluppo territoriale»

 

«E’ uno dei momenti più difficili che l’economia casertana abbia mai conosciuto, ma l’intera Provincia di Caserta vanta rappresentanti istituzionali e potenzialità progettuali di ottimo livello per venire fuori dalla crisi finanziaria e occupazionale». L’ex assessore dell’Ente di Corso Trieste Donato Affinito ha la ricetta giusta per risollevare le sorti economiche dell’intero territorio. «Quante province – si domanda Affinito – possono vantare bellezze naturali, artistiche, storiche e archeologiche come quelle di Terra di Lavoro? Da qui bisogna partire, immaginando un doppio intervento: uno immediato e l’altro programmatico. Innanzitutto occorre convocare tutti gli operatori del settore turistico (dalle strutture ricettive a quelle di ristorazione, fino a coinvolgere anche le società di servizi) per ascoltare e affrontare le criticità rapidamente risolvibili; e poi programmare un’azione congiunta volta alla creazione di innovative strutture ricettive con annessi servizi e ad un progetto di marketing territoriale che possa migliorare la promozione dell’intera provincia. L’unico e vero futuro dello sviluppo del turismo – continua Affinito - sta nella capacità delle persone e dei territori di mettersi in relazione con gli altri, al di là dell’appartenenza politica, nel far fronte comune, unità e compattezza per la valorizzazione dei luoghi in questione. In sintesi ‘Avere la capacità di guardare oltre’. Soltanto con questa maturità sarà possibile progettare, programmare e pianificare le politiche turistiche locali, senza che queste debbano più soffrire come in passato, e assicurando alle stesse benefici stabili, strutturali e duraturi nel tempo, in modo da dare risposte concrete anche all’universo occupazionale. Non è facile, a tal proposito, prendere immediatamente confidenza con la macchina amministrativa, ma la politica turistica che il neo presidente della Provincia Angelo Di Costanzo sta programmando va proprio verso questa direzione. Lodevole, infine, è anche l’intenzione del Presidente di incontrare i dirigenti scolastici degli istituti superiori di Caserta per abbozzare laboratori di marketing territoriale idonei a migliorare la conoscenza del territorio dei nostri studenti». 

Nessun commento: