La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

martedì 19 maggio 2015

DROGA IN PROVINCIA - LA PROCURA DELLA REPUBBLICA DI SANTA MARIA CAPUA VETERE ESEGUE 11 ORDINANZE

In data odierna, i CC della Compagnia di S. M. C. Vetere hanno arrestato dodici persone in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare, emessa dal GIP del Tribunale di S.M.C. Vetere, su richiesta della locale Procura della Repubblica. Le ipotesi di reato contestate riguardano la detenzione e la messa in vendita di
sostanze stupefacenti.
L'indagine, condotta dai CC della Stazione di Macerata Campania, si è protratta dal marzo 2013 al febbraio 2014, e ha consentito la ricostruzione della filiera dei protagonisti di alcune "piazze di spaccio" in Recale e nei comuni limitrofi.
La gravita dei fatti-reato contestati, fondante l'adozione delle misure restrittive della libertà personale, è stata ritenuta anche in base alla circostanza che l'attività di offerta dello stupefacente avveniva nelle adiacenze di scuole medie inferiori, dove alcuni
minorenni hanno acquistato la medesima sostanza.
Lo sviluppo dell'attività investigativa, coordinata dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere e condotta mediante intercettazioni telefoniche, video-riprese, pedinamenti e riscontri di polizia giudiziaria, ha consentito di accertare il canale di approvvigionamento dello stupefacente, acquistato nella provincia di Napoli (Secondigliano), trasportato da corrieri, per poi essere messo in vendita nel territorio casertano.

ELENCO DELLE PERSONE COLPITE DA MISURA CAUTELARE
11 presente allegato rettifica e sostituisce il precedente

SOGGETTI COLPITI DA OCC IN CARCERE
1. DE SILVIA Nicola, nato a Casetta il 2.3.1993;
2. ZAMO Andrea, nato a Caserta il 1.11.1989;
3. MASSARO Fabio, nato a Marcianise il 1.4.1993;
4. MOCERINO Vincenzo, nato a Napoli il 18.9.1986, detenuto presso la Casa
Circondariale di Napoli - Poggioreale
5. GIANOGLIO Giovanni, nato a Caserta il 12.9.1987;
6. ALBORETTI Michele, nato a Caserta il 5.4.1981;
7. MAZZEO Gabriele, nato a Caserta il 26.2.1986;

SOGGETTI COLPITI DALLA MISURA DEGLI AA.DD.
8. PORFIDIA Biagio, nato a Caserta il 15.4.1992;
9. PONTICELLI Carlo, nato a Caivano il 19.10.1970, detenuto presso la Casa
Circondariale di Napoli - Poggioreale
10. PLUMITALLO Giacomo, nato a Caserta il 22.6.1987;

11. SCARFATO Manuel, nato a Seregno (MI) il 12.4.1986;

Nessun commento: