La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

venerdì 15 maggio 2015

Caserta: i consiglieri comunali Bologna e Piscitelli si dichiarano indipendenti

Anche l'assessore Mariano esce da Fratelli d'Italia e annuncia una riflessione: «Presto la nostra nuova collocazione politica»


L'annuncio nell'ultima riunione dei capigruppo



CASERTA.  I consiglieri comunali Luigi Bologna e Ferdinando Piscitelli, così come il loro assessore di riferimento Stefano Mariano, escono da Fratelli d'Italia e si dichiarano 'Indipendenti'. Lo ha annunciato lo stesso Bologna nell'ultima riunione dei capigruppo. «Dopo aver appurato la scarsa considerazione che i vertici del partito hanno mostrato nei nostri confronti - sottolinea il consigliere comunale - , crediamo definitivamente conclusa l'esperienza in Fratelli d'Italia. Mai coinvolti nella stesura della lista per le elezioni Regionali e raggirati in occasione delle Provinciali quando, il Partito della Meloni, aveva l'incredibile opportunità di rappresentare l'intera città di Caserta che nel prossimo Consiglio non vanterà nessun riferimento. Forti dell'idea che la politica rappresenti un momento di condivisione e programmazione comune, riteniamo siano venute meno le condizioni per proseguire il nostro cammino insieme».  Il gruppo indipendente ha anche annunciato nei giorni scorsi che non intenderà partecipare ai consigli comunali e alle operazioni della Giunta finché il primo cittadino di Caserta Pio Del Gaudio non chiarirà la posizione dell'Udc. 

Nessun commento: