La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

lunedì 27 aprile 2015

SANTA MARIA CAPUA VETERE - Istituita la zona a traffico limitato davanti l’anfiteatro, la giunta avvia l’iter per l’autorizzazione ministeriale per i varchi elettronici



Istituita la zona a traffico limitato su piazza Adriano e via Tifatina. Lo ha deliberato la giunta comunale, presieduta dal sindaco Biagio Di Muro, avviando in tal modo l’iter per l’autorizzazione all’installazione dei varchi elettronici da parte del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.
Ben chiare le ragioni del provvedimento: rafforzare la destinazione di piazza Adriano come riferimento culturale e turistico, migliorandone la vivibilità e il decoro tramite una ridotta presenza di veicoli a motore; contemperare le esigenze dei frequentatori delle attività commerciali con quelle dei residenti; potenziare la funzione di parcheggio dell’area adiacente all’anfiteatro (parco urbano).
Due i varchi con controllo elettronico previsti nella delibera: incrocio tra corso Aldo Moro e piazza Adriano (in direzione di via Tifatina) e incrocio tra via Tifatina e via Galatina (in direzione di piazza Adriano). Gli impianti rileveranno fotografie solo in caso di infrazione e non raccoglieranno dati sugli accessi, non essendo connessi neanche con altri strumenti o archivi.
Inizialmente la ZTL sarà istituita in via sperimentale, al fine di ricevere la dovuta autorizzazione ministeriale, informare adeguatamente la cittadinanza e organizzare la necessaria segnaletica.

La giunta ha altresì approvato il disciplinare per il rilascio dei contrassegni nella zona a traffico limitato da parte del comando di polizia municipale. Sono previsti vari tipi di contrassegno (ai quali corrispondono diverse modalità di accesso, transito e sosta), a seconda che si tratti di residenti, titolari di posto auto privato, ditte per interventi di manutenzione urgente, operatori commerciali in ZTL, operatori con esigenze particolari (per esempio, imprese funebri, corrieri espresso, ecc.), medici in visita domiciliare, veicoli al servizio di enti e pubbliche amministrazioni, veicoli al servizio di strutture ricettive, stampa, titolari di posto auto in particolari zone confinanti. Disciplinata anche la possibilità di rilasciare contrassegni temporanei.

Nessun commento: