La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

venerdì 10 aprile 2015

IL GOVERNO CONFERMA I TAGLI ALLE PROVINCE. IL PRESIDENTE ZINZI: “CASERTA LA PIU’ PENALIZZATA, QUESTO GOVERNO NON SMETTE MAI DI MERAVIGLIARE”.

“Questo Governo non smette mai di meravigliare. I nuovi tagli alla Provincia di Caserta previsti con la legge di stabilità per il 2016-2017 dimostrano ancora di più l’incapacità dell’Esecutivo nazionale di comprendere le reali esigenze dei cittadini. In questo modo, infatti, la Provincia, già mortificata dalla trasformazione in Ente di area vasta, si vedrà privata del già ristretto spazio di manovra per poter agire in risposta alle problematiche portate in evidenza sui territori. La Provincia di Caserta, in particolare, è quella che subisce il taglio più drastico e ciò è indicativo del livello di attenzione che il Governo ha nei confronti di questo territorio”.

 Lo ha dichiarato il presidente della Provincia di Caserta, Domenico Zinzi, a commento del comunicato stampa divulgato dall’Upi

Nessun commento: