La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

giovedì 16 aprile 2015

CANCELLO ARNONE - MUORE UN ANZIANO PER UN INCENDIO IN UN APPARTAMENTO

Nella prima mattinata odierna, in Cancello ed Arnone (CE), alla via Consolare, per cause ancora in corso di accertamento, un incendio ha interessato un appartamento posto all’ultimo piano di una palazzina di 12 abitazioni.
Al momento risulta deceduto un anziano. Sul posto vigili del fuoco ed i carabinieri della Compagnia di Casal di Principe.     Dai primi accertamenti si è appreso che l’appartamento fosse abitato da una coppia di anziani. All’atto dell’incendio, divampato verosimilmente per cause accidentali, la donna 70enne è riuscita a mettersi in salvo, mentre il 77enne coniuge, con problemi respiratori, è deceduto.

 In San Cipriano d’Aversa (CE), via Petrarca, i  Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Casal di Principe (CE) hanno arrestato, in flagranza di reato per “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”,Pinto Mario, cl. 1986. L’uomo, a seguito di perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di nr. 10involucri contenenti, complessivamente, grammi 40,00(quaranta) circa di sostanza stupefacente tipo amnesia (marjuana trattata con eroina) e vario materiale utilizzato per il confezionamento delle dosi. Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro mentre l’arrestato è stato trattenuto presso le camere di sicurezza dell’Arma in attesa della celebrazione del giudizio direttissimo innanzi alla competente Autorità Giudiziaria.   
I carabinieri del Comando Stazione di Valle di Maddaloni (CE), hanno eseguito un ordine di carcerazione, emesso dall’ufficio-esecuzioni penali della Procura di Latina, nei confronti di SUCIU George Adi, cl. 79. L’uomo deve espiare la pena di mesi 1 (uno), poiché ritenuto responsabile del reato di porto di armi o oggetti atti ad offendere, commesso a Latina nell’anno 2008. Il SUCIU è stato associato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere (CE).


I carabinieri del Comando Stazione di Casal di Principe hanno tratto in arresto TITOLA Alfredo, cl. 84 catanese, in atto sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari presso la comunità “liberiamo la vita” di Casal di Principe (CE), per “traffico e spaccio di sostanze stupefacenti”. Allo stesso i militari dell’Arma hanno notificato l’ordinanza di sostituzione della misura degli arresti domiciliari con quella della custodia cautelare in carcere emessa in data 15.04.2015 dal Tribunale di Sorveglianza di Napoli, per “violazione delle prescrizioni imposte dall’A.G.”. L’arrestato, è stato, quindi, tradotto  presso la la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere (CE).

Nessun commento: