La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

lunedì 9 marzo 2015

CARABINIERI IN AZIONE - LE OPERAZIONI DEL GIORNO IN PROVINCIA DI CASERTA

In Mondragone (CE), i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia hanno arrestato il pregiudicato Chiarolanza Antonio, cl. 75, napoletano, di fatto domiciliato in Mondragone, responsabile di violazione degli obblighi imposti dalla misura di prevenzione della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno. Nella circostanza l’uomo, già sottoposto  alla predetta misura in Mondragone, è stato sorpreso dai Carabinieri in Castel Volturno (CE), mentre percorreva via Michelangelo Buonarroti alla guida di un ciclomotore. Pertanto è stato sottoposto alla detenzione domiciliare in attesa della celebrazione del giudizio direttissimo innanzi alla competente Autorità Giudiziaria.


I carabinieri del locale Comando Stazione, nella tarda serata di ieri hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un 55enne del posto per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e minacce aggravate. L’uomo, poco prima che intervenissero i militari dell’Arma, ha minacciato e malmenato, colpendole con calci e pugni, la moglie 51enne e la figlia di 28enne. A richiedere l’intervento dei carabinieri sono state proprio le due vittime, stanche di subire continuamente un atteggiamento violento e vessatorio da parte dell’uomo che aveva ingenerato nelle stesse un perdurante stato di timore. Ieri, nel giorno della festa della donna, l’ennesimo litigio nel corso del quale l’uomo ha aggredito fisicamente le due donne procurando lesioni giudicate guaribili in gg 28 per la moglie e 3 per la figlia. L’arrestato, sarà giudicato con rito direttissimo.

Nessun commento: