La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

sabato 7 febbraio 2015

RISSA A SAN FELICE A CANCELLO- ARRESTATO IN FLAGRANZA

In San Felice a Cancello (CE), i Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato, in flagranza di reato, Iannone Gaetano, cl. 72, del luogo, responsabile di lesioni gravissime commesse ai danni di un cinquantenne del luogo. Tra i due,  durante lo svolgimento del turno di lavoro, scaturiva una violenta lite verbale per futili motivi. Successivamente Iannone, ancora adirato per quanto accaduto in precedenza, aggrediva fisicamente il collega nei pressi dell’abitazione di quest’ultimo, colpendolo più volte al viso con un coltello. I militari dell’Arma, intervenuti sul posto, hanno subito ricostruito i fatti e rintracciato il reo. La vittima è stata subito trasportata dai sanitari del  servizio 118 presso il pronto soccorso di quel comune, dove è stata giudicata affetta da “ferita lacero-contusa al volto in regione mandibolare sinistra e ricoverata presso il reparto di chirurgia dell’ospedale di Maddaloni (CE).  L’arrestato, invece, è stato accompagnato presso la casa circondariale di Santa Maria C.V., su disposizione della competente Autorità Giudiziaria.



I Carabinieri del Comando Stazione di Villa Literno hanno proceduto all’arresto in flagranza di RUSSO Vincenzo, classe 1983, del luogo, per spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane è stato bloccato dai militari dell’Arma subito dopo aver ceduto una dose di stupefacente ad un secondo soggetto segnalato alla Prefettura di Caserta, quale assuntore. A seguito di perquisizione veicolare veniva trovato in possesso di 22 dosi contenenti complessivamente grammi 12 circa di hashish.
L’arrestato è stato tradotto in regime di arresti domiciliari presso l’abitazione di residenza, in attesa del rito direttissimo.


Nessun commento: