La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

venerdì 16 gennaio 2015

RAPINA AL TIR CHE TRASPORTAVA FARMACI - CI SONO QUATTRO PERSONE FERMATE DAI CARABINIERI

Un ingente quantitativo di farmaci e parafarmaci, di tipo ospedaliero e di libera vendita, nonché antitumorali, è stato rinvenuto dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Marcianise in due distinti depositi di Nola e Ottaviano.
L’intero quantitativo era stato asportato nel corso di una grave rapina subita da un autotrasportatore nella zona industriale di Marcianise lo scorso 8 gennaio. Il valore commerciale dei farmaci recuperati ammonta a circa 1.000.000 di euro.
La rapina fu perpetrata nell’area industriale di Marcianise in danno di un autotrasportatore  alla guida di un tir carico di farmaci da poco caricati in un deposito insistente in quella zona. L’uomo, nella circostanza era stato bloccato da due veicoli con a bordo i malviventi  che lo costringevano ad accostare. Dalle vetture erano poi scesi più soggetti che con armi in pugno lo avevano costretto ad abbandonare il mezzo pesante e salire su uno dei loro autoveicoli, mentre uno dei complici si poneva alla guida dell’autoarticolato.
Nella circostanza l’autotrasportatore veniva posto in una posizione tale da impedirgli di vedere cosa stesse accadendo. Lo stesso, veniva poi rilasciato nelle campagne di Ottaviano (NA) ove si presentava presso la locale Caserma dei Carabinieri per denunciare l’accaduto.
Le prime ricerche diramate consentivano di rinvenire il tir ed il rimorchio in Scafati (SA). Dalla successiva ispezione emergeva che  dall’interno mancava l’intero carico di farmaci.
I militari della Compagnia di Marcianise, partendo da pochi elementi a loro disposizione, hanno avviato una intensa attività investigativa, consistita in servizi di osservazione e pedinamento attraverso i quali sono poi riusciti a localizzare due aree adibite a deposito rispettivamente ubicate in Nola ed Ottaviano.
Nella serata di ieri, i militari nel corso del servizio di osservazione hanno notato, all’interno di uno dei due depositi, ubicato ad Ottaviano ed ufficialmente destinato alla gestione di bibite  e bevande, alcune operazioni di carico e scarico poste in essere dai quattro soggetti che subito dopo si sono recati presso un altro deposito ubicato in un’area privata a Nola .
A quel punto i militari sono intervenuti ed a seguito di perquisizione hanno avuto modo di accertare che all’interno degli scatoloni erano custoditi farmaci di vario tipo, da quelli di tipo ospedaliero, a quelli da banco, nonché del tipo antitumorali ed alimenti per bambini. I successivi accertamenti consentivano di verificare che il materiale rinvenuto era quello appartenente al carico asportato in occasione della rapina dello scorso 08 gennaio.
A seguito delle risultanze investigative, i carabinieri della compagnia di Marcianise hanno, pertanto, tratto in  arresto con l’accusa di ricettazione i seguenti soggetti:
-          PELUSO Giovanni, Cl. 70, residente di Ottaviano
-          PELUSO Mario cl. 1976 residente di Ottaviano
-          MOLNAR Ivan cl. 89, residente a Napoli Ponticelli
-          MAROTTA Aniello cl. 69, di Nola

Nessun commento: