La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

mercoledì 14 gennaio 2015

CASTELVOLTURNO - LA POLIZIA FERMA UNA CINQUANTENNE ARZANESE - CUSTODIVA ARMI A CASTELVOLTURNO

Nella mattinata di ieri, gli agenti, sulla scorta di una notizia appresa secondo la quale presso l’abitazione sita al Km 16+400 della SS. Domitiana, in tenimento di Mondragone, una 50enne napoletana deteneva illegalmente armi, gli agenti effettuavano una perquisizione dom.re. Nell’abitazione, sita in aperta campagna e quindi lontana da occhi indiscreti, il personale operante accertava la presenza di T.C., arzanese di anni 50, che manifestava perplessità riguardo alla loro presenza ed alla quale, come la prassi prescrive, chiedevano se detenesse armi. La perquisizione effettuata, però, consentiva di rinvenire, occultata all’interno di un armadio posto in camera di letto, una pistola giocattolo modificata, alla quale era stata sostituita la canna per renderla offensiva.

La donna, con piccoli precedenti di polizia, è stata denunciata per detenzione illegale di arma da fuoco. 
Un altro importante risultato sul fronte del contrasto alla criminalità comune e non è stato conseguito dagli uomini del del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Castel Volturno, diretto dal Vice Questore Aggiunto d.ssa Carmela D’AMORE

Nessun commento: