La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

domenica 21 dicembre 2014

CARABINIERI IN AZIONE - LE OPERAZIONI DEL GIORNO IN PROVINCIA DI CASERTA


Mondragone, località pineta Prisconte-Foce Morta, i carabinieri del locale Comando Stazione, in collaborazione con il personale dell’ENPA di Caserta, hanno sequestrato un fabbricato in legno e ferro di circa mq. 15,  posto nelle immediate adiacenze del laghetto artificiale ivi presente, realizzato abusivamente su un terreno di  proprietà del demanio, al cui interno è stata rinvenuta e sequestrata varia attrezzatura  da ignoti utilizzata per l’attività di bracconaggio di volatili acquatici. Nella circostanza è stata sequestrata anche una borsa contenente nr. 183 cartucce calibro 12. All’interno del laghetto sono stati ritrovati volatili con ali tagliate utilizzate come richiamo per la fauna.
 
 
I carabinieri del Comando Stazione di Marcianise hanno tratto in arresto, per furto aggravato, LUONGO Mario, cl. 96, di Frattamaggiore (NA). IL 18enne, nel corso della mattinata, unitamente ad un 17enne, suo complice ed all’uopo deferito in stato di libertà, è stato bloccato dai carabinieri dopo aver asportato dal negozio  decathlon,  ubicato presso il “Centro Commerciale Campania”, previa effrazione del sistema antitaccheggio, due capi di abbigliamento esposti alla pubblica fede. L’arrestato, è stato tradotto presso l’abitazione di residenza agli arresti domiciliari, in attesa della celebrazione del rito direttissimo, mentre il minore affidato ai genitori.
 
 
Nella decorsa notte, in Aversa, i Carabinieri del locale Reparto Territoriale hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio, volto a contrastare e prevenire la commissione di reati ed a garantire il sereno svolgimento della c.d. “movida aversana”, particolarmente affollata, nelle ore serali e notturne del fine settimana. Nella circostanza, il personale dell’Arma dei Carabinieri  hanno provveduto a segnalare al Prefetto di Caserta, per detenzione di sostanza stupefacente per uso personale, un 41enne di Casaluce ed un 24enne di Aversa, rispettivamente in possesso di 3 grammi e 0,3 grammi di “MARIJUANA”. Ai due è stata ritirata anche la patente di guida. 
nel corso dell’intero servizio sono poi stati controllati 62 individui e 33 veicoli, nonché contestate 11 violazioni di norme del codice della strada, che vanno  dall’omessso uso della cintura di sicurezza, alla omessa copertura assicurativa R.C. obbligatoria con conseguente sequestro del veicolo, dalla  circolazione con patente di guida estera senza traduzione o permesso internazionale alla guida con patente scaduta di validità.
 

Nel tardo pomeriggio di ieri in Calvi Risorta (CE), i carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Capua hanno tratto in arresto, in flagranza del reato di rapina impropria, PALEARI Alessandro Varner, cl. 63 di Cologno Monzese (MI). L’uomo, dopo aver rubato l’autovettura Chrysler Voyager, esposta nel piazzale dell’autosalone plurimarche “Scorpioauto” di in Vairano Patenora (CE), nel darsi alla fuga, ha investito il 30enne dipendente dell’autosalone, che, accortosi di quanto stava accadendo, ha tentato di opporsi al furto.  Immediatamente è stata allertata la centrale operativa del Comando Compagnia di Capua che ha diramato le ricerche del fuggitivo fornendo, nella circostanza, indicazione sul modello, colore e targa del veicolo rubato e da ricercare. A seguito di tale nota di ricerca, l’equipaggio di un’autoradio del Radiomobile della Compagnia di Capua di pattuglia sul territorio ha intercettato e bloccato, all’altezza del Km 190+600 di via Casilina, l’autovettura oggetto di furto con al volante il ladro, arrestandolo.    
Il dipendente del concessionario di auto che è stato investito nel vano tentativo di opporsi al furto è stato medicato presso l’ospedale di Sessa Aurunca (CE) e giudicato affetto  da “ ferita lacero contusa gamba dx” con prognosi di gg. 3. L’autovettura è stata restituita al titolare. L’arrestato sarà giudicato con rito direttissimo. 
 
 

Nessun commento: