La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

martedì 16 settembre 2014

Mind the Bridge arriva a Caserta per conoscere da vicino i progetti di 012 Factory. Appuntamento al Vovo Pacomio in via Mazzini giovedì alle 10



012 Factory, primo centro di contaminazione multidisciplinare in Italia per l'imprenditoria innovativa, incontra Simona Bielli, global operation della fondazione italo-americana “Mind the Bridge”, scelta per guidare la Startup Europe Partenership (Sep) dal commissario Neelie Kroes, vicepresidente della commissione europea e responsabile per la Digital Agenda.
Un appuntamento davvero prestigioso che si svolgerà giovedì 18 settembre a partire dalle ore 10 al Vovo Pacomio di via Mazzini a Caserta. Simona Bielli verrà per analizzare i progetti dell’Academy e conoscere più di vicino quello che sta succedendo all’interno dell’universo 012 Factory. Mind the Bridge, infatti, guiderà il progetto Sep: la prima piattaforma paneuropea dedicata alla crescita delle startup del vecchio continente per portarle a competere a livello globale. Il programma  mira concretamente a costruire un ponte tra l’ecosistema delle startup, da una parte, e le grandi corporate e gli investitori, dall’altra; un obiettivo condiviso, oltre che da Mind the Bridge e Nesta, anche da tutti i soci fondatori del progetto, grandi aziende (da Telefonica a Orange), istituzioni finanziarie (BBVA), fondi di investimento (European Investment Fund, parte dell’European Investment Bank Group) e le più importanti e attive università europee (Cambridge University, IE Business School e Alexander von Humboldt Institute for Internet and Society).  

L’evento speaker con Mind the Bridge rappresenta un’ulteriore conferma della validità del modello messo in piedi da 012 Factory, che ha portato il centro di viale Carlo III a rappresentare le eccellenze del Mezzogiorno all’Expo delle startup di Milano. La prima Academy in Campania per la formazione delle aziende innovative e primo centro di contaminazione multidisciplinare in Italia per l'imprenditoria innovativa ha ricevuto, inoltre, interessamenti dai Paesi Arabi e dal Cile per adattare il modello 012 Factory all’interno di altri contesti territoriali. Insomma si prospettano nuove collaborazioni e nuove sfide che valorizzano ulteriormente l’eccellenza del made in Italy ed il capitale umano.

Nessun commento: