La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

venerdì 5 settembre 2014

ISTITUTO AGRARIO INAGIBILE A CAUSA DEL TERREMOTO, AVVIATO L’ITER PER LA RISTRUTTURAZIONE. ACCORDO CON L’ITC “DE FRANCHIS”: REPERITE DIECI AULE. ZINZI: “GARANTIAMO IL REGOLARE AVVIO DELL’ANNO SCOLASTICO”.



La Provincia di Caserta ha avviato l’iter per la richiesta di fondi, alla Regione Campania, destinati alla ristrutturazione dell’Istituto Tecnico Agrario statale ‘Angelo Scorciarini Coppola’ di Piedimonte Matese. Lo scorso 3 gennaio fu disposta la chiusura dell’istituto per carenze strutturali causate dall’evento sismico che interessò l’area matesina, carenze che hanno reso la sede non fruibile dagli studenti e dal personale docente e non.
Le attività didattiche furono trasferite nell’Itis “Caso” di Piedimonte Matese. Ora, in attesa delle procedure per l’avvio dei lavori di ristrutturazione che renderanno nuovamente agibile la sede dell’Agrario, la Provincia di Caserta ha individuato una soluzione per garantire agli studenti il regolare avvio dell’anno scolastico.
A seguito del sopralluogo effettuato dall’assessore provinciale alla Pubblica Istruzione, Gabriella D’Ambrosio, che era accompagnata dalla dirigente del Settore Pubblica Istruzione della Provincia, Mariarosaria Rossi e dai tecnici dell’Ufficio Tecnico provinciale, è stato perfezionato l’accordo che consentirà agli studenti dell’Agrario di svolgere le attività didattiche nell’Itc “De Franchis” di Piedimonte Matese. Le 10 aule saranno allocate al secondo piano dell’edificio.
“Nonostante le grandi difficoltà – ha dichiarato il presidente della Provincia di Caserta, Domenico Zinzi – stiamo  lavorando senza sosta per restituire una sede agli studenti dell’Agrario. Nel frattempo limitiamo i disagi degli alunni e delle famiglie, che ancora oggi subiscono le conseguenze del sisma che ha colpito l’Alto Matese, garantendo la regolarità delle attività didattiche e scongiurando i doppi turni”.

“Questa soluzione – ha dichiarato l’assessore provinciale Gabriella D’Ambrosio - è il frutto della collaborazione tra la Provincia di Caserta e i dirigenti scolastici degli istituti coinvolti, Nicolino Lombardi per l’Agrario ‘Angelo Scorciarini Coppola’ e Isabella Balducci per l’Itc ‘De Franchis’ che ha da subito manifestato grande disponibilità”.

Nessun commento: