La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

lunedì 15 settembre 2014

IL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE ZINZI PER L’AVVIO DELL’ANNO SCOLASTICO. “AUGURI AGLI STUDENTI, AI DOCENTI E AGLI OPERATORI DELLA SCUOLA. LA PROVINCIA CONTINUA AD INVESTIRE IN QUESTO SETTORE”.

“Auguro a tutti gli studenti, ai docenti e agli operatori della scuola della provincia di Caserta un buon inizio di anno scolastico. Auspico che per i ragazzi questo nuovo percorso possa segnare l’avvio di un lavoro proficuo di formazione civile e culturale”. Questo il messaggio che il presidente della Provincia di Caserta, Domenico Zinzi, ha rivolto agli alunni delle scuole superiori di Terra di Lavoro, che domani torneranno tra i banchi di scuola.
“Sia pure tra diverse difficoltà, causate soprattutto da tagli sempre più pesanti operati dai livelli di governo centrali – ha aggiunto Zinzi – siamo riusciti comunque a garantire un normale inizio di anno scolastico, cercando di porre rimedio alle principali criticità e di offrire agli studenti la migliore vivibilità possibile dei luoghi deputati alla loro istruzione. Negli ultimi anni la Provincia ha compiuto grossi sforzi e, nonostante la carenza di fondi, ha investito nella scuola. Basti pensare, infatti, che nel giro di qualche settimana saranno inaugurati 3 nuovi istituti nella frazione di Puccianiello a Caserta, a Mondragone e a Vairano. Non va dimenticato, poi, che negli ultimi 2 anni sono state inaugurate altre 2 scuole e che sono già stati aggiudicati i lavori per la realizzazione di ulteriori due istituti a Marcianise e a Caiazzo. Solo investendo nell’edilizia scolastica – ha concluso Zinzi – si potrà uscire dalla situazione di difficoltà di carattere strutturale in cui si trovano diversi istituti”.


Nessun commento: